• I Professori
  • La preparazione e la cultura generale degli insegnanti

    closed post
peperuda
peperuda - Ominide - 42 Punti
Salva
Lo so che non cambierò le cose, ma vorrei raccontare in ogni caso le mie delusioni riguardanti la scuola superiore.
Quando mio figlio frequentava l'ultimo anno delle medie, aveva ottimi risultati. Nella scuola superiore di Orzinuovi ha trovato livelli diversi di istruzione, ha conosciuto a sue spese la mancanza di serietà di accoglienza e partecipazione reale. Ogni anno insegnanti diversi, e non sempre con la qualità necessaria ad insegnare,poi negli anni scolastici ha perso del tutto l’interesse perche ogni insegnante faceva a modo suo e sempre diverso, mancava la continuità. Per non parlare dell' insegnante di italiano del secondo anno, tale sig. E. C, che addirittura sbagliava ad esprimersi in italiano! Come fa ad insegnare italiano, la grammatica, la letteratura?
Dopo ogni incontro con lei mi chiedevo... ma cosa ha detto? Ascoltandola per 1 ora.!?La stessa insegnante dava del GAY!!!! A mio figlio quando portava i capelli lunghi! Nei colloqui mi diceva che non si e integrato e che era vittima di bullismo, cose non vere. Ho con mio figlio un rapporto di fiducia e onestà. Ma la sig. C(vorrei dire che non tutti gli insegnanti sono come lei... e grazie a Dio!). Continuava poi a ripetere che e maltrattato invece era lei che gli diceva ”Non comportarti come un …..!” E lo discriminava, non mi è chiaro per cosa! Per questo motivo ho parlato con il preside che mi ha risposto che anche altri genitori si lamentavano di lei per varie cose, ma non poteva fare niente perché ha la cattedra!!!!!!!
Ma si può essere più incompetenti!? Ho sempre detto a mio figlio che il voto non ha nessuna importanza se non hai la conoscenza. Nella nostra famiglia la cultura e lo studio sono molto importanti e posso dire con tranquillità e sicurezza che mio figlio è un ragazzo a cui piace studiare, non è perfetto come tutti i ragazzi della sua eta. Ha 17 anni non è sempre costante nello studio, negli ultimi 3 anni ha avuto degli alti e bassi. Non ha mai avuto debiti scolastici, fino ad oggi.
Cosa posso fare?.... :pesi
giu92d
giu92d - Genius - 7167 Punti
Salva
Salve Signora, capisco la sua situazione e capisco anche l'enorme differenza che suo figlio ha potuto notare tra le medie e le superiori.
anche io alle medie ero molto bravo...sempre ottimo... e mi veniva quasi naturale, non avevo bisogno di fare nessuno sforzo nello studio a casa, quel poco mi bastava per essere tra i migliori.
arrivato alle superiori tutto è cambiato, avrei dovuto adottare un metodo di studio al quale non ero preparato... e non ce l'ho fatta.... iniziai ad avere qualche debito, in particolre in Greco che tutt'ora non sono riuscito più a colmare.

La cosa che continuo a notare da quando sono qui è il rapporto di simpatia/antipatia che si viene a creare tra alunno e docente, fortunatamente non accade sempre così, ma quando succede spesso non si riesce a capire la causa e ci si domanda, "ma perchè proprio io?" e la giustificazione "quel prof ce l'ha con me" è la più frequente tra gli alunni che non vanno molto bene o non ragigungono i risultati sperati in quella specifica materia.

il discorso delle discriminazioni.... lo trovo qualcosa di veramente riprovevole.. conosco anche io prof che si esprimono in questo modo, utilizzando termini inadeguati al luogo e al contesto, parolacce e quant'altro.

ad alcuni alunni piace....si divertono. ma per altri può essere molto fastidioso, anche a me darebbe terribilmente fastidio un comportamento del genere poichè sono un tipo che cerca la giusta distanza alunno-----docente.


Se questo che accade, è successo come dice, anche ad altri ragazzi, la cosa migliore è unirsi e rivolgersi tutti insieme al preside nuovamente. l'unione fa la forza. e se proprio non saprà cosa fare...beh allora proseguite con metodi più duri. capiamo se il comportamento del prof è adeguato o meno e come si possa intervenire, a chi bisogna rivolgersi.


In alternativa potrebbe cambiare sezione, ormai a 17 anni penultimo anno, può sembrare qualcosa di strano... ma io lo scorso anno l'ho fatto a causa di contrasti non con i prof ma con i compagni; ora ho 18 anni e devo dire che mi sono ambientato bene sin dai primi giorni e...ho fatto la giusta scelta.


è Bello raccontare e denunciare qui situazioni del genere....si devono sapere!
consiglio a suo figlio, in ogni caso, di studiare non per la scuola ma per la vita!!!
dirante il percorso scolastico incontrerà prof gentili, scortesi, pessimi come insegnamento o eccellenti.. ognuno di loro però riuscirà a trasmettere ed isegnare qualcosa, anche la cosa più stupida e banale... rimarrà in ogni caso parte del bagaglio culturale.
la scuola italiana, il sistema scolastico non è buono...poi i veri risultati si vedranno dopo la scuola superiore, all'università e nel lavoro. qui emergeranno i migliori... e i migliori vanno avanti!!!

:hi
michaeljacksondebest
michaeljacksondebest - Erectus - 132 Punti
Salva
beh signora, non sempre si trova i prof o le prof che si vorebbe(parlo da donna vissuta :azzolina: ), secondo me potrebbe provare se vuole ad assumere un insegnante di ripetizione che venga ogni tanto. ma riguarda al fatto che dia del **** a suo figlio io lo trovo vergognoso, scandaloso e DISGUSTOSO.io avevo una prof d'inglese mezza sclerata e diceva sempre"are you stupid?yes you are" . una vlt si è rivolta a me cosi, le ho guard e o dtt "senta miss oxford io stupid non lo sn" e sta qua mi fa "cm si permette a parlarmi in qst modo, non ai rispetto x nex " le ho dtt"io il rispett lo do slmn a ki se la merita e cmq x me può prendere provvedimenti, tanto è lei ke sarà accusata di dare il gnu gnu agli allievi". x me prof cosi dovrebbero prenderli, spedirli in siberia a vendere i cubetti di ghiaccio o magari nei gulag.
Moon96
Moon96 - Genius - 18754 Punti
Salva
Buongiorno!
Intanto inizio col dire che secondo me:Parlarne non cambia le cose ma aiuta!
E' a parer mio molto offensivo che un insengnante si intrometta in quella che è la crescita di un suo alunno se non ha prove concrete che il ragazzo ha bisogno d'aiuto, mi riferisco sia al fatto che gli ha dato del gay (io come madre come minimo le avrei detto che era esclusivamente una sua osservazione e non inerente alla scuola e che non tutti devono portare i capelli a una misura standard), e comunque mi riferisco anche al fatto che lo ha catalogato come la "vittima dei bulli"...ma dico, stiamo scherzando?!
Io devo ancora andare alle scuole superiori, so che cambieranno molte cose ma non mi farò mettere i piedi in testa da nessun professore in nessun caso MAI.
Sono professori e come tali, in quanto esseri umani sbagliano anche loro ma chiunque sbaglia deve avere l'umiltà di riconoscere i suoi sbagli e di chiedere scusa.
Se la professoressa non si rende conto dei suoi sbagli non ci dovete passare di sopra, non permettetele di dire cose false su di suo figlio! I genitori servono anche per dare questo senzo di ulteriore forza e protezione!
Se può cerchi sempre di motivare suo figlio a studiare la materia di questa professoressa e se proprio non riesce a ragionare con questa professoressa, si preoccupi solo di dare conforto a suo figlio e di fargli capire che lei gli è vicina.
E' bruttissimo dover cambiare professore ogni anno...Ci sarebbe bisogno di più continuità ma io non posso cambiare le cose anche se so che non è giusto e che gli alunni hanno bisogno di conoscere un professore per poter rapportarsi al meglio durante l'anno scolastico..anche se nella vita ne troveranno pieno il mondo di gente che non ha un po' di umiltà. Quindi in fondo anche questo serve..Concludo con il dire che di "professori" nella vita se ne hanno tanti, di alcuni rimarrà il ricordo di come si è stati in grado di dover passare sotto il giudizio di persone che nella vita hanno avuto problemi personali e per questo sono in depressione e hanno riversato questi loro problemi nel lavoro, di altri rimarrà il ricordo di delle persone fantastiche, insegnanti che ti insegnano ad affrontare il mondo reale, che ti insegnano più di solo la loro materia perchè hanno preparazione, competenza e una cultura generale di base, che ti danno i consigli che ti darebbe un genitore.
Spero che le cose per lei e suo figlio miglioreranno =) :hi
mitraglietta
mitraglietta - Mito - 62599 Punti
Salva
Buongiorno signora, innanzitutto, mi fà piacere di parlare con una mia compaesana, o almeno spero. (* io sono di Orzinuovi*).
Veniamo subito al nocciolo della questione, anche io alle medie avevo ottimi risultati, tant'è che i professori non si sono mai lamentati del mio metodo di studio.
Alle superiori ho avuto anche io degli alti e bassi, in tutte le materie, perchè ogni prof purtroppo ha un suo metodo di lavoro, che non consente appunto ai ragazzi di apprendere il lavoro che si stà facendo.

Faccio un rapido esempio: alle medie in italiano avevo sempre voti come distinto e ottimo, ma quando sono arrivato alle superiori, ho veramente sudato 7 camicie per arrivare a prendere un 6 in italiano. E non sto scherzando. Ogni prof aveva un suo metodo di insegnare e soprattutto di correggere temi.

[e devo dire che io sono uno che scrive molto]

Secondo me nella classe della prof di suo figlio, non c'era un rapporto di reciproca fiducia, e motivazione, che consente ai ragazzi di svolgere lezioni alla perfezione, e non tanto per fare, visto che alcuni insegnanti sono li per piacere.

Ps: per curiosità, a che istituto andava suo figlio?
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

valevarc

valevarc Tutor 4 Punti

VIP
Registrati via email