richi93
richi93 - Sapiens Sapiens - 1666 Punti
Rispondi Cita Salva
Secondo voi il nucleare ci vuole in Italia?
Quali sono i pro e i contro?
Farà crescere l'Italia come nazione, oppure la demolirà solamente?
Dite la vostra su questo argomento molto sentito e molto discusso......
Jane Eyre
Jane Eyre - Genius - 19911 Punti
Rispondi Cita Salva
Assolutamente no.
Ma stiamo scherzando?
L'Italia avrebbe mille altri problemi da risolvere prima. E a cosa pensano i nostri cari politici? Al NUCLEARE.
Bah...
Qualer
Qualer - Mito - 65039 Punti
Rispondi Cita Salva
Conoscendo il berlusca, avremmo lo stesso tasse maggiori.

Il nucleare in Italia?
Conveniente, fino ad un certo punto. Questo è il momento in cui è più sbagliato farlo: crisi economica, gente che non arriva a fine mese, gente che fa la fame.

E dovremmo anche pagare il nucleare?

Quando i Francesi costruirono le centrali, lo stato andò in crisi nera per due anni.

Successivamente, la vendita di energia è stata la loro fortuna.

Io dico che dovremmo dare maggior spazio ad inceneritori e amici loro.

E poi, quando avremo trovato una stabilità economica, passare al nucleare. Ma comunque la collaborazione economica della francia ci darà una buona spinta. D'altronde, sicuramente loro avranno i loro interessi (venderci l' uranio è già uno di questi).

Stabilità economica in italia? :asd :asd :asd :asd :asd

Mettete tutto il parlamento, il senato e la camera dentro al termovalorizzatore e forse l'avremo :asd.
richi93
richi93 - Sapiens Sapiens - 1666 Punti
Rispondi Cita Salva
Hai detto bene "Qualer"...2 anni di crisi nera ha avuto la francia dopo che ha costruito le centrali...ma poi te hai scritto k ci ha gusdagnato, davvero?
Sapete quanto arriva all'utilizzatore finale di quello k viene prodotto nelle centrali? il 2%, e in francia sul 20 % totale dell'eletricità utilizzata copre solo il 14% il 6% restante e coperto dal petrolio.
Pensate che in Italia sarà diverso non credo, poi le radiazioni che producono dove le mettiamo le daremo ai nostri figli e così via?
Bella prospettiva...........
Scoppio
Scoppio - Mito - 26022 Punti
Rispondi Cita Salva
Intervengo per avvertirvi di evitare di uccidervi a vicenda. Grazie.
Qualer
Qualer - Mito - 65039 Punti
Rispondi Cita Salva
Il problema è un altro: conoscendo gli standard italiani, le centrali le faranno col polistirolo se siamo fortunati.
Se siamo sfortunati, ci troviamo i mattoncini lego.
E fino a quando è un edificio normale, i morti si limiterebbero a poche decine, se non centinaia. Due-tre giorni sui telegiornali, due-tre puntate di ballarò, annozero e roba varia, tutti a parlarne per qualche giorno e poi scompare tutto nel nulla.

Con una centrale nucleare, significa una crisi internazionale.


Più che altro, è questo che mi preoccupa.

Per le scorie, il sud esiste per questo, no?

Ogni giorno stanno disseppellendo camion INTERI contenenti scorie prodotte dalle industrie del NORD.
Non mi meraviglio se ci ritroveremo pure le scorie nucleari.

Ma effettivamente, chi pensa solo al profitto, quando si trova avanti le offerte delle mafie e quando si trova avanti le offerte governative, si trova di fronte ad un guadagno dell' OTTANTA PERCENTO.

Ovvero, tu risparmi l' 80% se ti affidi alla criminalità. Inoltre, sei sicuro che il lavoro è fatto e pulito.
Quando con le vie legali hai intoppi, procedure burocratiche etc etc.


Ho letto il libro di Saviano. E' scoinvolgente.

E la mafia non aspetta altro, ve lo assicuro.

@scoppio
no, non ci stiamo uccidendo.

Proprio adesso è un normalissimo scambio di idee.
Scoppio
Scoppio - Mito - 26022 Punti
Rispondi Cita Salva
Qualer: @scoppio
no, non ci stiamo uccidendo.

Proprio adesso è un normalissimo scambio di idee.

Sono intervenuto affinchè restasse così. Ci sono stati troppi flame, perciò meglio prevenire che curare.

P.S. Bell'avatar!!
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Le centrali nucleari sono essenzialmente una fonte di un nuovo sviluppo energetico per l'Italia, teniamo anche in conto che il petrolio sta finendo e che troppe energie termochimiche inquinano ESAGERATAMENTE l'ambiente. Il nucleare non è una fonte d'energia così temibile, non è il classico brutto cattivo (apriamo anche gli occhi: se salta una centrale in Francia, piuttosto che in Germania, piuttosto che in Olanda, le radiazioni arrivano qui praticamente indenni; non pensiamo che esistano barriere che non permettano l'ingresso di onde provenienti dall'estero in Italia;)), bisogna che le società elettriche garantiscano centrali sicure, costruite con materiali nuovi (e che non vadano ad insediare reattori nucleari nelle vecchie cascine rurali), livellate e rese a norma con i più ferrei standard di sicurezza.
Se si rispettano queste norme, il nucleare diventa gestibile, bisogna però porre molta più attenzione al mantenimento delle centrali.
E' chiaro che un'opera di riqualificazione del nucleare richiederà moltissimi anni (e soprattutto richiederà un'ingente quantità di denaro ed un'opera di sensibilizzazione delle popolazioni che vivranno attorno alle centrali); ma io credo che non sia una cosa disastrosa al punto da essere bandita. Certo, non si esca con esempi e casi limite "potrebbe succedere come a Chernobyl": eravamo nel 1986, e, soprattutto eravamo in Ucraina, un paese poverissimo e oltremodo lasciato a sé, sotto il dominio russo, senza introiti per sfamare gli ucraini, ma che voleva fare sfoggio di ostentata tecnologia col nucleare producendo la fissione in centrali obsolete e fuori da ogni standard normativo. Cerchiamo di stare nella realtà della tecnologia di oggi!
La locazione di queste benedette centrali sarà, si crede, ancora dove c'erano quelle di prima, quindi Trino Vercellese, Caorso, Montalto di Castro... Per il problema "scorie nucleari", purtroppo, non sono state ancora trovate delle soluzioni definitive, se non lo stoccaggio in alcune piscine speciali.
Ma una cosa vorrei che passasse: NO ALL'ALLARMISMO!

NOTA DAL COLLABORATORE: NON FATE PARTIRE LA SCANNATIO!!!
:hi
blood
blood - Genius - 24239 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzo qst è una discussione vecchia...e cm tutte quelle politicghe in questo forum nn sono mai gradite...xkè alla fine scoppiano....cmq il mio parere è ASSOLUTAMENTE SI AL NUCLEARE, risparmieremmo molti piu soldi correndo gli stessi rischi di prima...xckè le cntrali da cui prendiamo energia ( e x la quale sborsiamo fior di miliardi) sono costruite al confine cn la francia...quindi facciamole pure noi li e almeno si risparmiano soldi...e cmq il nucleare è una cosa positiva..quindi io sn favorevole...io son del parere che bisogna andare avanti, e questo è un bel passo..quindi dico SI
PicoDellaMirandola
PicoDellaMirandola - Genius - 6946 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok, il nucleare no perché Report ha detto che non è cosa buona e giusta, il carbone no perché inquina il pianeta che poi muore, l'eolico no perché i verdi han detto che deturpa il paesaggio ed è antiestetico, l'idrotermico no perché costa troppo in proporzione ai vantaggi, il solare no perché meglio aspettare che aumenti l'efficienza. Torniamo a vivere nelle grotte delle Alpi e degli Appennini e godiamoci la vita
richi93
richi93 - Sapiens Sapiens - 1666 Punti
Rispondi Cita Salva
Dalle ultime risposte ho capito che se ci fossero i reattori a norma e un pò di soldi da investire nelle nuove centrali si fanno.
Bello, e per cosa per crescere? Ma se siamo solo all'inizio (in Italia) della crescita nel campo energetico, in confronto ad altri stati (vedi Germania e Francia) siamo indietro anni luce, e poi ok facciamole, per costruirne un a ci vogliono 13 anni se tutto va liscio senza intoppi ma conoscendo la burocrazia italiana almeno 20 anni se non di più, poi una volta fatta dove prendiamo l'Uranio arricchito, e il combustibile a costi incalcolabili? E poi la chiamano dipendenza energetica, a mio avviso tutte....
piuttosto ci sarebbe da investire nelle nuove energie rinnovabili, un'esempio:
nel 2006 l'eolico (lasciamo perdere i verdi) ha avuto un'incremento del 36% il nucleare? il -2%, e ci sarebbe da investire nel nucleare?
blood
blood - Genius - 24239 Punti
Rispondi Cita Salva
si c'è da investire nel nucleare e molto...si per crescere perche come detto siamo indietro, per risparmiare in futuro, l'uranio lo si prende nello stesso posto dove lo prendono gli altri...e se gli altri lo prendono c sara un motivo ti pare...e poi vorrei farti notare che l'eolico ke tanto adori produce molta meno energia di una centrale nucleare!
Mayc1989
Mayc1989 - Genius - 17364 Punti
Rispondi Cita Salva
@ Cinci

Beh forse tu ed altre persone non sapete che in Sicilia c'è molto petrolio..
Visto che la Sicilia è una regine italiana, perkè nn ricavare petrolio nella propria nazione invece di importare??
Sicuramente è tutto basato su un sistema che mai capiremo...

Questa è l'Italia... un grande punto interrogativo.
Qualer
Qualer - Mito - 65039 Punti
Rispondi Cita Salva
Mayc1989:perkè nn ricavare petrolio nella propria nazione invece di importare??
Non abbiamo le raffinerie
TH3 CH3M1ST
TH3 CH3M1ST - Mito - 36503 Punti
Rispondi Cita Salva
io sono contro, il nucleare è pericolosissimo secondo me, sono però a favore dell' eolica, perchè se piazzata in punti strategici può essere davvero d' aiuto

Fabry

Pagine: 1234

Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Daniele

Daniele Blogger 27608 Punti

VIP
Registrati via email