kiara93
kiara93 - Sapiens Sapiens - 1264 Punti
Rispondi Cita Salva
Forse è un argomento di cui si è già trattato, ma ultimamente a scuola, a casa e tra noi amici, esce questo argomento, in cui mi trovo sempre da sola contro il pensiero di tutti.
Sarebbe interessante parlare di ciò, se non se ne è già parlato, perché ormai viviamo in una società dove le 13enni anziché godersi la fine della loro "infanzia" si dedicano al mondo del sesso, spinte anche dai programmi televisi, ma anche dagli amici più grandi, senza contare il loro sembrare 20enni vissute per attirare qualche sguardo. Ovviamente non sto facendo di tutta un'erba un fascio, perché ci sono delle eccezioni, non lo metto in dubbio, ma comunque una buona parte di queste, per moda, inizia a fare sesso in un'età precoce, senza conoscere i rischi di un rapporto sessuale, quali gravidanza e/o malattie sessualmente trasmissibili.
Comunque, tornando alla mia domanda (?) mi soffermerei sulla gravidanza, la quale ci porta anche al discorso "Aborto: è giusto o sbagliato?"
Personalmente penso che sia giusto, ma non mi riferisco solamente alle baby-mamme, ma anche al far nascere bambini con malattie che non si possono guarire e bambini che, usciti dall'utero, debbano combattere una vita nell'ospedale.
Essere pro aborto, per me, significa non far vivere una pessima vita al bambino che deve nascere e che dovrà affrontare una vita che magari lo farebbe crescere anche male o che non lo farebbe crescere affatto.
*-*AndromedA*-*
*-*AndromedA*-* - Genius - 2467 Punti
Rispondi Cita Salva
assolutamente contro: se una ragazza rimane incinta per suo volere o no, io credo che debba tenere il bambino, anche perchè è davvero qualcosa di inconcepibile sentire di quelle ragazze abortiscono in un età così precoce, sembra una pugnalata al cuore a tutta quella gente che è sterile e non ne può avere, e riempie di tristezza. che poi sia stata violentata questo è un altro caso; allora io l'appoggerei.
personalmente, non credo che un bambino, dopo essere nato, debba per forza avere dei problemi solo perchè la sua mamma è troppo giovane.
a questo punto cosa dovremmo dire di quelle signore un po' più mature che crescono nella loro pancia dei bambini con dei problemi di handicap?
anche loro, una volta capito il problema, dovrebbero abortire?
chissà, magari molte lo fanno, ma se fossi nei loro panni non lo farei, perchè secondo me è davvero qualcosa di brutale.
ci vuole coraggio ad uccidere una vita.
soprattutto un bambino.
kalamaj
kalamaj - Eliminato - 18791 Punti
Rispondi Cita Salva
Allego un file perchè mi riesce difficile riscrivere tutto di nuovo!

Aborto.pdf (74,5 kB, 73 Downloads)
kiara93
kiara93 - Sapiens Sapiens - 1264 Punti
Rispondi Cita Salva
Kalamaj la legge è quella, io intendevo un parere personale.
E ovviamente mi riferivo al fatto di decidere se fare questo passo o meno entro i primi 90 giorni.
sara187
sara187 - Ominide - 8 Punti
Rispondi Cita Salva
Assolutamente contro :) Uno non può fare fregarsene e poi dire " massì facciamo un aborto , tanto(?!)"
Poi è ovvio che ci sono persone che hanno dei problemi difficili oppure che non hanno i mezzi per tirare su bene un bimbo
*-*AndromedA*-*
*-*AndromedA*-* - Genius - 2467 Punti
Rispondi Cita Salva
infatti!
dovremo imparare ad avere un più di rispetto
Ombra96
Ombra96 - Habilis - 220 Punti
Rispondi Cita Salva
io invece sono a favore
*-*AndromedA*-*
*-*AndromedA*-* - Genius - 2467 Punti
Rispondi Cita Salva
perchè?? :'(
Ombra96
Ombra96 - Habilis - 220 Punti
Rispondi Cita Salva
Naturalmente non in tutti casi è ovvio, con quella semplice frase sono stata troppo netta e non mi sono spiegata bene. Non è che una donna incinta può decidere di abortire così come se nulla fosse.abortire significa privare la vita a qualcuno e questo è terribile. Ma in 2 casi sono favorevole all' aborto:
- nel caso di violenza,anche se il feto naturalmente non ha colpa io personalmente non ci riuscirei a portare avanti la gravidanza. E come me penso moltissime altre persone non lo farebbero.
-in caso i genitori venissero a conoscenza prima della nascita che il bambino nascera con gravi malattie. Non so se sarebbe giusto farlo nascere solamente per farlo soffrire. Naturalmente questa è solamente una mia opinione
kiara93
kiara93 - Sapiens Sapiens - 1264 Punti
Rispondi Cita Salva
# Ombra96 : Naturalmente non in tutti casi è ovvio, con quella semplice frase sono stata troppo netta e non mi sono spiegata bene. Non è che una donna incinta può decidere di abortire così come se nulla fosse.abortire significa privare la vita a qualcuno e questo è terribile. Ma in 2 casi sono favorevole all' aborto:
- nel caso di violenza,anche se il feto naturalmente non ha colpa io personalmente non ci riuscirei a portare avanti la gravidanza. E come me penso moltissime altre persone non lo farebbero.
-in caso i genitori venissero a conoscenza prima della nascita che il bambino nascera con gravi malattie. Non so se sarebbe giusto farlo nascere solamente per farlo soffrire. Naturalmente questa è solamente una mia opinione
Sono d'accordo su questi due casi, proprio come te io non ci riuscirei, guardare un bambino negli occhi e sapere che gli ho dato la vita solo per egoismo, nel secondo caso, e nel primo guardarlo e ricordarmi di quel giorno, credo che non sarei così forte.

Per la cronaca, dire essere "assolutamente contro" e poi affermare che ci sono dei casi in cui si è favorevole, è un controsenso, perché la parola "assolutamente" intende dire in ogni caso.

Comunque, per me, si tratta di pensare principalmente alla vita che un bambino potrebbe avere.
Per esempio faccio sesso CON il preservativo per evitare malattie e/o gravidanze, questo si rompe, che faccio? Io abortirei, sapendo che non potrei crescerlo con il modo giusto in cui dovrebbe crescere ogni bambino.
kalamaj
kalamaj - Eliminato - 18791 Punti
Rispondi Cita Salva
Il mio post precedente non è in risposta a nessuno dei commenti ivi presenti ma è solo ciò che consente di fare o meno la legge italiana.

Ovviamente, nel caso di concepimenti indesiderati, esiste sempre il rimedio della pillola del giorno dopo.

Ogni sera al pronto soccorso (perchè è di li che si deve passare obbligatoriamente prima di accedere al reparto di Ginecologia), arrivano decine di ragazze che chiedono aiuti di questo tipo.

Infine, dico che la dignità è personale ed ognuno è libero di decidere come meglio gestirla, se perderla o mantenerla...
Quando una ragazza perde la sua dignità a partire dagli 11-13 anni,
perchè fa sesso in maniera sbarazzina, sentendosi cresciuta all'improvviso,
si stampa addosso un marchio di fabbrica che sarà indelebile per tutta la vita!!!

Peccato che i genitori di queste ragazzine siano assenti ingiustificati

:(
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email