• Maturità
  • traduzione italiano/spagnolo per favore,mille grazie in anticipo

psyko
psyko - Ominide - 1 Punti
Rispondi Cita Salva
mi potreste tradurre in spagnolo questo por favor? molte grazie :Salvador Dalí è stato uno degli artisti spagnoli più importanti del '900. La sua figura è strettamente collegata al Surrealismo, di cui viene considerato uno dei massimi interpreti. Dalí si accosta al Surrealismo attorno al 1928. Viene ammesso a far parte del gruppo nel 1929, per esserne espulso nel 1934. Ma anche in seguito i suoi interessi e il suo lavoro si identificano strettamente con l'originale matrice surrealista. Del Surrealismo Dalí incarna il lato più eccessivo e parossistico. Fa proprio il concetto di "automatismo psichico", teorizzato da Breton. Nel contempo, elabora un metodo per la generazioni di immagini pittoriche, che definisce metodo "paranoico-critico". Attraverso un processo di razionalizzazione delle turbe e delle pulsioni che derivano dalla "paranoia", di cui si considera affetto, l'artista trae immagini sorprendenti e paradossali. I quadri surrealisti di Dalí si possono definire "paesaggi della psiche". In essi forme e figure, apparentemente incongruenti, risultano accostate in maniera teatrale su sfondi paesaggistici, generando effetti illusionistici o di metamorfosi. Dalla mano di Dalí sono scaturite immagini divenute popolari al grande pubblico: orologi molli, fruttiere e volti che assumono le sembianze di un cane, giraffe che bruciano, donne-cassettiere, rocce che si specchiano sulla superficie di un lago, tavolozze palpitanti. A potenziare la suggestione dei quadri di Dalí contribuisce la tecnica pittorica, estremamente rifinita, quasi ipperealista. Dalí è un grande virtuoso della pittura. Tra i suoi modelli di riferimento spiccano i grandi maestri del rinascimento, i pittori olandesi del '600, Velázquez, il barocco spagnolo. Da costoro ricava soluzioni tecniche, ma anche spunti tematici e citazioni. Dalí non è stato surrealista ad oltranza. Vorace e onnivoro, all'inizio della sua carriera sperimenta le principali correnti del suo tempo: Impressionismo, Cubismo, Purismo, Futurismo. Trae ispirazione anche dalla pittura di Joan Miró, che lo porta ad interessarsi alla psicanalisi e al Surrealismo (1927-28). A partire dagli anni '40, tende a discostarsi dal Surrealismo per diventare "classico". L'interesse per l'inconscio e le immagini paranoico-ossessive cede il posto all'interesse per la scienza moderna e la religione, per le correnti artistiche del dopoguerra (Pop Art, Op art). Le ultime opere trattano soggetti religiosi, scientifici o storici, con l'innesto di problematiche psicologiche e di soluzioni ottiche. Ma a caratterizzarle è l'onnipresenza di Gala, moglie dell'artista, una sorta di dea dalle facoltà taumaturgiche.il mondo disegnato e descritto da DALI possiede elementi ricorrenti in molti quadri. le tempere dipingono il capriccio,il terrore e il sogno in modo sfacciatamente concreto. concetti astratti si fanno materia pragmatica nei dipinti:CIELI nuvolosi,deserti gialli e caldi, forme allungate, colori accesi e ben definiti divengono allegorie di stati d'animo, sentimenti e sensazioni. Dali fu in grado di creare una quarta dimensione tutta concettuale e riusci a farla dipendere totalmente dallìocchio dell'osservatore .
l'incoscio è la parte sommersa della psiche, i suoi scopi sono autonomi e nascosti alla coscienza superficiale.
contiene il ribollire dei pensieri nascosti, ha una sua vita autonoma, le forze psichiche in esso contenute lottano e agiscono all'oscura della coscienza.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email