ananke
ananke - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
salve! vorrei qualche consiglio per la tesina dato che la mia appare poco unitaria. vorrei farla sull'infelicità ripotando i diversi attaggiamenti con i quali l'uomo si relaziona ad essa ed in particolare il male romantico generato dal contrasto finito/infinito e l'inettitudine a vivere, quindi il contrasto tra accettazione dell'infelicità ed illusione.vorrei impostarla molto come un'analisi letteraria su sartre(la nausea, il muro) svevo, pirandelllo,kierkegaard, schopenhauer l'alexandros di pascoli, wilde, byron........... ma come potete vedere l'elenco è molto lungo(e non l'ho riportato tutto). datemi un consiglio altrimenti mi perdo! considerando che collego solo arte, inglese, italiano e filosofia. mille grazie!!!
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
ma io ti consiglierei di trattare solo due autori per disciplina....
ananke
ananke - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
e come mi consiglieresti di farla? io pensavo fosse più originale impostare un discorso centato sull'analisi dei libri di determinati autori, una sorta di monologo sull'infelicità che analizza la diversa interpretazione data dagli autori dell'800 e del novecento ma come avrai notato sono molto confusa...
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
io ti consiglio di trattare smepre l'autore e dall'autore far partire poi l'analisi del testo!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di febbraio
Vincitori di febbraio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ciampax

ciampax Tutor 29183 Punti

VIP
Registrati via email