• Maturità
  • Mappa concettuale "uomo e la macchina"

Paky_09
Paky_09 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Saòve,
avrei intenzione di fare uan tesina con questo argomento: "L'uomo e la macchina" i collegamenti che finora ho pensato sono questi:
Arte: Futurismo--> Marinetti --> Balla
Italiano: Pirandello--> Si gira e poi manca qualcosa non so
Latino: ?????
Storia: seconda rivoluzione industriale
Inglese: Dickens

MMi potreste aiutare a fare qualche altro collegamento e aggiungre le altre materie?
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
ITALIANO: ti consiglio anche qui Marinetti:
Marinetti riassunse i principi fondamentali dei futuristi, che comprendevano un appassionato disgusto per le idee del passato, specialmente per le tradizioni politiche ed artistiche. Marinetti e gli altri sposarono l'amore per la velocità, la tecnologia e la violenza. L'automobile, l'aereo, la città industriale avevano tutte un carattere mitico per i futuristi, perché rappresentavano il trionfo tecnologico dell'uomo sulla natura.
La vis polemica appassionata di Marinetti attrasse immediatamente alcuni giovani pittori dell'ambiente milanese - Umberto Boccioni, Carlo Carrà, e Luigi Russolo - che vollero estendere le idee di Marinetti alle arti visuali (Russolo fu anche un compositore, e introdusse le idee futuriste nelle sue composizioni). I pittori Giacomo Balla e Gino Severini incontrarono Marinetti nel 1910. Questi artisti rappresentarono la prima fase del futurismo.
Il pittore e scultore Umberto Boccioni (1882-1916) scrisse Il manifesto dei pittori futuristi nel 1910, nel quale proclamò:
« Noi vogliamo combattere accanitamente la religione fanatica, incosciente e snobbistica del passato, alimentata dall'esistenza nefasta dei musei. Ci ribelliamo alla suprema ammirazione delle vecchie tele, delle vecchie statue, degli oggetti vecchi e dell'entusiasmo per tutto ciò che è tarlato, sudicio, corroso dal tempo, e giudichiamo ingiusto, delittuoso, l'abituale disdegno per tutto ciò che è giovane, nuovo e palpitante di vita. »
I futuristi soprannominarono l'amore per il passato "passatismo", e i suoi fautori "passatisti" (cf. Stuckismo), arrivando ad attaccarli anche fisicamente nel corso delle loro presentazioni e performance. In altri casi furono invece i futuristi a essere aggrediti dal pubblico, come nel famoso "Discorso contro i Veneziani" di Marinetti.
La ideologia futurista di glorificazione della guerra come espressione vitalista e purificatrice, unitamente a un aggressivo e convinto nazionalismo, portò nel dopoguerra prima all'ispirazione e poi a un rapporto piuttosto problematico con il fascismo. A quest'ultimo aspetto si deve negli anni del dopoguerra l'ostracismo culturale subito dal futurismo, ostracismo che sta lentamente cedendo il passo a una critica meno militante e più serena.
Il movimento, con la morte di Boccioni e Sant'Elia volontari nella Grande Guerra e la successiva defezione di personaggi come Carrà e Severini, vivrà una fase evolutiva denominata "Secondo Futurismo", fino a chiudere la propria parabola creativa con la morte di Filippo Tommaso Marinetti nel 1944. Molti futuristi continuarono a operare nella seconda metà del secolo. Nel dicembre del 2004 la morte dell'artista Osvaldo Peruzzi è stata salutata come la morte dell'ultimo futurista.
Il futurismo influenzò numerosi movimenti artistici del XX secolo, compresi Art Deco, vorticismo, costruttivismo e surrealismo. Anche se il Futurismo come movimento si è storicamente estinto, l'immaginario macchinista collegato alla "metallizzazione del corpo umano" permane tuttora nella cultura giapponese, ed emerge a esempio nei manga/anime e nei film di Shinya Tsukamoto.
Sul retro della moneta da 20 centesimi di Euro italiana è raffigurata una scultura di Boccioni: "Forme uniche della continuità nello spazio". (wikipedia)

LATINO: Tacito poiché "Marinetti si accosta al testo tacitusiano in una sosta del lavoro letterario e ufficiale: afferma che «Tacito maestro di concisione, sintesi e intensificazione verbale, è lo scrittore latino più futurista e molto più futurista dei maggiori scrittori moderni», ma dice anche che «la visione imperiale della Germania fissata da Tacito è tuttora politicamente istruttiva e ammonitrice»" ([url=http://74.125.39.104/search?q=cache:Kn6rAAKEujAJ:www.girodivite.it/antenati/xx1sec/_marinet.htm+latino+futurismo&hl=it&ct=clnk&cd=5&gl=it]tratto da qui[/url])


Ti aggiungo Filosofia che sicuramente avrai, cmq scrivi l'elenco delle materie della tua scuola
FILOSOFIA: Karl Marx, il concetto di lavoro in fabbrica, che colleghi alla riv industriale, e il concetto di alienazione...
Paky_09
Paky_09 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Ecco l'elenco delle materie:
Italiano
Latino
Filosofia
Storia
Fisica
Geografia Astronomica
Inglese
Arte
Francy1982
Francy1982 - Mito - 119085 Punti
Rispondi Cita Salva
Fisica = qualcosa sul motore a scoppio
Geografia Astronomica = Atmosfera o inquinamento da collegare cn la riv industriale


che ne dici?
Paky_09
Paky_09 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Francy1982: Fisica = qualcosa sul motore a scoppio
Geografia Astronomica = Atmosfera o inquinamento da collegare cn la riv industriale


che ne dici?
Mhmm magari potrebbe andare...però è sorto un problema la 2ì riv industriale non fa parte del prigrama del 5ì anno e devo trovarmi qualcos'altro...cosa mi consigli?
Sapresti dirmi anche una farse da meteter al cnetro che illustri qeusta tematica?
Grazie mille
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

manliogrossi

manliogrossi Blogger 2718 Punti

VIP
Registrati via email