L@ur@ :)
L@ur@ :) - Ominide - 15 Punti
Cita Salva
Salve ragazzi!La maturità si avvicina ed io ancora non so come iniziare la mia tesina! Ho scelto il bluff come argomento, però non faccio riferimento al poker ma alle maschere di Pirandello! Non so come introdurre l'argomento, potreste darmi qualche consiglio please?
housettara
housettara - Sapiens Sapiens - 862 Punti
Rispondi Cita Salva
innanzitutto puoi partire dal significato della parola bluff, dissimulazione/inganno, cioè è un atteggiamento che tenta in errore chi si ha davanti. Non si tratta di dire cose false, ma di mascherare le emozioni o la propria personalità.
La linea tra l’essere e l’apparire, tra la forma e l’essenza, tra la persona e il personaggio è il tema predominante nelle opere di Luigi Pirandello.
La maschera per Pirandello rappresenta proprio quel tipo di società che noi abbiamo poi adattato alla nostra. Lo scrittore vuole descrivere il volto sfaccettato del genere umano: tutti indossiamo una maschera, alcuni con fatica, altri con maggiore naturalezza. Ognuno deve adattarsi alle situazioni che la vita impone e scegliere nel mucchio la copertura più adatta.
da qui ti colleghi con uno nessuno centomila oppure con maschere nude
L@ur@ :)
L@ur@ :) - Ominide - 15 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazieeeee :D e invece per quanto riguarda il percorso,non so come impostarlo. Pensavo naturalmente di iniziare con l'italiano, ma poi non so come proseguire.. I collegamenti sono:
Latino Petronio e il satiricon
Storia la controversa politica di Mussolini
Filosofia Marx
Italiano Pirandello e le maschere
Arte magritte
Inglese beckett endgame
Matematica la probabilità
Chimica l'atomo di Bohr e la teoria degli orbitali
Fisica la forza di Lorenz
Come posso proseguire il discorso dopo l'italiano? :)
housettara
housettara - Sapiens Sapiens - 862 Punti
Rispondi Cita Salva
Dopo Pirandello parti con storia, Pirandello era un fascista e dunque ti allacci bene...

La realtà non è sempre così facile da scoprire. I potenti della terra hanno spesso e più volte nel corso della storia manipolato la realtà per creare un'apparenza strumentale al proprio progetto politico.
Durante il fascismo Mussolini comprese che la massa rappresentava un'immensa potenza da sfruttare. Aveva, quindi, bisogno di creare nell'immaginario comune un nemico cui addossare le colpe di una società economicamente e culturalmente in declino. A tale scopo creò un’efficace macchina propagandistica utilizzando la stampa, la radio e il cinema per valorizzare i successi del regime e mantenere le masse in uno stato di mobilitazione emotiva permanente, attraverso riti e cerimonie collettive.

Ma già nel 1800 il mondo ha attraversato un epoca di falsa apparenza;la rivoluzione industriale era ormai matura in molti paesi d'Europa e contestualmente a questo fatto si erano sviluppate varie teorie definite di socialismo utopistico: un insieme di proposte che manifestano la volontà di cambiare una società come quella industriale che ha causato una situazione opprimente per molte classi sociali. E' in questo clima che interviene Marx...e parli di lui...

Il tema del bluff è da sempre stato affrontato, anche nell'antichità, ne è un esempio Petronio, il suo satyricon nasconde sotto un'orale che diverte una precisa visione della vita.

poi puoi partire con Beckett citando la sua frase "niente è più reale del niente"
L@ur@ :)
L@ur@ :) - Ominide - 15 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie mille! :) Mi è tutto utile! Adesso so come fare! :)
housettara
housettara - Sapiens Sapiens - 862 Punti
Rispondi Cita Salva
di niente...in bocca al lupo!!!!!
L@ur@ :)
L@ur@ :) - Ominide - 15 Punti
Rispondi Cita Salva
Crepiiiii
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
sbardy

sbardy Admin 22784 Punti

VIP
Registrati via email