• Maturità
  • FISICA E GEOGRAFIA STRONOMICA- HELP ME PLEASE!

littleadry
littleadry - Habilis - 290 Punti
Rispondi Cita Salva
Tesina Collegamenti di Fisica e Geografia Astronomica HELP? aVETE IN MENTE DEI COLLEGAMENTI?

LA CRISI DELLE CERTEZZE
La fuga dalla realtà

• ITALIANO:

Foscolo
Pirandello
Fu Mattia Pascal
Pascoli
• FILOFOSIA

Nietzsche
• STORIA

Crisi economico sociale

• FRANCESE
Baudelaire

• STORIA DELL'ARTE
Gaugin La fuga dalla civiltà

• LETTERATURA LATINA
Petronio
Satyricon


Non so cosa mettere di Fisica e Geografia stranomica.
Considerate che non ho fatto la relatvità e einstein!
GRazie!
dressage
dressage - Habilis - 200 Punti
Rispondi Cita Salva
nn ne ho la più pallida idea ank xk sn in terza media!!! hihi :hi
littleadry
littleadry - Habilis - 290 Punti
Rispondi Cita Salva
ufffffffffffffffffffffffffffffff
sqklaus
sqklaus - Genius - 8285 Punti
Rispondi Cita Salva
aspetta adriana
allora di fisica l'hai fatto l'atomo di Bohr e l'effeto fotoelettrico ???
e cosa ne dici in tema di crisi delle certezza di mettere in
[math]geografia astronomica [/math]
"quanti sono allora i pianeti del sistema solare ?? (forse saprai che Plutone è stato declassato perchè hanno scoperto una fascia di planetoidi molto grandi e con orbite molto eccentriche )
littleadry
littleadry - Habilis - 290 Punti
Rispondi Cita Salva
Allora alla fine del programma ho scritto "effetto termoionico ed effetto fotoelettrico", non avendolo ancora studiato che collegamento poi trovare?
La ringrazio per l'aiuto =)

Per geografia astronimica sarebbe un idea carina =)
sqklaus
sqklaus - Genius - 8285 Punti
Rispondi Cita Salva
se parli di antiche certezze fra le più antiche ci sono l'"atomo" [a-temno cosa che non si divide] di democrito e il "natura non facit saltus " di aristotele
anche se ti fermi alla ionizzazione , all'effetto fotoelettrico e termoionico e all'atomo di rutherford-bohr -sommerfeld entrambe queste sono saltate :l'atomo è diviso in nucleo [(a sua volta suddivisio in protoni e neutroni già in questa epoca (1895-1920)], le orbite degli elettroni NON possono stare dovunque ma solo in certe posizioni ben precise e con dei salti fra l'una e l'altra (quelli che danno origine alle righe colorate quando gli elementi bruciano ) e le onde luminose si comportano ancnhe come particelle (fotoni) che danno origine all'effetto fotoelettrico e quindi sono " a salti " anche loro (nel senso che alla luce di un certo colore (ossia frequenza) è FISICAMENTE IMPOSSIBILE (VIETATO] esistere in quantità minori di
[math]h\nu[/math]
)
e inoltre anche il presupposto che seppure è vero che "assai sa chi sa che non sa " chiunque può conoscere in qualsiasi momento qualsiasi cosa purchè si applichi a studiarlao indagarla è saltato :gli eventi la cui luce non ci ha ancora raggiunto NON POSSIAMO conoscerli
ti sembra sufficiente come collegamento ???
con solo altri 13 anni ci sarebbe alro ancora ma è fuori programma
se vuoi ulteriori dettagli rifischi ...
per geografia astronomica , invece tieni conto che all'epoca di dante e di GAlileo i pianeti erano 7 tanto è vero che per comunicare la scoperta diegli anelli di saturno lui scrisse "altissimum planetam tergeminum (esse) observavi" perchè alla sua epoca il pianeta più lontano era saturno , l'ultimo di cui si occupa anche l'astrologia classica e i satelliti di giove sono apparsi e diventati 4 (si chiamano galileiani)
poi è stato scoperto urano (7)con l'osservazione , e la posizione del suo asse e le orbite dei suoi satelliti hanno causato delle belle emicranie
poi con il calcolo è stato "dimostrato" nettuno [8] che poi è anche stato osservato
poi nuovamente con il calcolo ein tempi recenti è stato trovato Plutone (1931-9) a questa data i satelliti di giove erano 9 e quelli di saturno 6
e a questo punto abbiamo le certezza che durano fino al 1990 mentre i satelliti di giove diventano prima 12 e poi 14 e quelli di saturno crescono fino a 9 , poi arrivano le foto delle sonde voyager e simili e i satelliti di giove diventano oltre 100
poi nel 2006 si scoprono QAOAR (nome di una divinità degli indiani d'america) e MAya (credo ma non scommetterei sul nome ) e si dentificano i limiti della fascia di Kuijper e a questo punto si decide che per non avvere 11 pianeti e in base anche alle caratteristiche dell'orbita (molto eccentrica, e non sullo stesso piano delle altre ) e del pianeta (roccia invece di gas ) Plutone viene declassato e i pianeti tornano 8
fra l'altro , a proposito del "natura non facit saltus c'è anche sempre in queta epoca (credo che si chiami BODE ) scopre che le orbite dei pianeti hanno diametyri che stanno fra loro in rapporti precisi diciamo 3,7,10,16,28,52,100,196 etc epoichè il pianetain posizione 28 non esiste lo cerca e lo ricerca finchè scopre l'asteroide cerere ...
k
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
Pinchbeck

Pinchbeck Moderatore 2689 Punti

VIP
Registrati via email