AleLili
AleLili - Sapiens - 401 Punti
Rispondi Cita Salva
RAGAZZI QUALCUNO HA O SA DOVE POSSO TROVARE DEGLI APPUNTI SUL CONCETTO DI CITTA' SECONDO SABA E D'ANNUNZIO??...E' URGENTISSIMO!! NON RIESCO A TROVARE NIENTE SU INTERNET :-(
GRAZIE, ALE
holadritta
holadritta - Sapiens - 470 Punti
Rispondi Cita Salva
spiega bene a cosa ti serve...detta così non vuol dire granchè
su Saba prova a guardare se serve questo:

Trieste. La città natia e la moglie Lina rappresentano i due “poli” affettivi tra i quali oscilla la poesia di Umberto Saba.
Lo slancio vitale del poeta è indirizzato a loro due ed il titolo della raccolta che comprende le liriche a loro dedicate all’interno del "Canzoniere" si chiama “Trieste e una donna”.
La città giuliana cantata frequentemente dal poeta lo ricambiò in vita con quella che Biagio Marin definì “una cordiale ingratitudine” manifestata dalle beffe e dall’antipatia con cui i concittadini accolsero la sua opera.
La città, incrocio giornaliero di esistenze e di destini, è amata per le caratteristiche che la rendono unica ed originale (…Trieste ha una scontrosa/grazia. Se piace,/ è come un ragazzaccio aspro e vorace,/con gli occhi azzurri e mani troppo grandi/ per regalare un fiore;…”).
In “Trieste” Saba cerca nella città materna un luogo solitario, un angolo dove trovar difesa e rifugio dalle tempeste della vita mentre in “Città vecchia” sceglie un punto caratteristico della zona vecchia della città, frequentato da prostitute e marinai, per potersi immergere nella folla brulicante di gente che va e che viene e riscoprire la solidarietà umana nei luoghi dove la vita è più ignobile ed abietta.
AleLili
AleLili - Sapiens - 401 Punti
Rispondi Cita Salva
mi serve il concetto...il pensiero..in poche parole che cos'è la città secondo Saba e D'Annunzio....
holadritta
holadritta - Sapiens - 470 Punti
Rispondi Cita Salva
saba credo di averti risposto sopra...
AleLili
AleLili - Sapiens - 401 Punti
Rispondi Cita Salva
credo possa andare grazie...su d'annunzio trovato niente?
holadritta
holadritta - Sapiens - 470 Punti
Rispondi Cita Salva
guarda questo sito crdedo ti aiuterà molto...
http://www.valsesiascuole.it/crosior/1_intertestualita/PRES_CITTA.htm

è proprio sulle città e viene citato pure d'annunzio assieme ad altri letterati e al concetto di città secondo loro... credo serva... fammi sapere senno'
AleLili
AleLili - Sapiens - 401 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie 1000 ora lo guardo :-)
holadritta
holadritta - Sapiens - 470 Punti
Rispondi Cita Salva
utile il secondo punto

Le città ricondotte a lontane atmosfere, solo evocate, ormai sfuggite a troppo nitide testimonianze, e penetrate nelle ansie più sottili dell'artista parlano attraverso i loro silenzi, attraverso il loro grande passato culturale rimosso dal presente ( Le città del silenzio di D'Annunzio ), ma popolano anche di turbamenti la sensibilità decadente ( Il fuoco di D'Annunzio e Morte a Venezia di T. Mann ).

inutile e fastidiosa la musichetta del sito :lol:lol

AGGIUNTA: cerca Le città del silenzio nel econdo libro delle Laudi (Elettra), ti potrebbe tornare utile...vedi ad es Ferrara:

O deserta bellezza di Ferrara
ti loderò come si loda il volto
di colei che sul nostro cuor s’inclina
per aver pace di sue felicità lontane;
e loderò la chiara
sfera d’aere e d’aque
ove si chiude
la tua melanconia divina musicalmente …

Dimmi se hai bisogno d'altro.
Ciao
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email