Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

marko952008
marko952008 - Ominide - 44 Punti Segnala un abuso
Salva in preferiti
semplificazioni di frazioni algebricche???????????????
Dreke90
Dreke90 - Genius - 6795 Punti Segnala un abuso
Salva in preferiti
si vero ma lui non ha proposto un esempio e pensavo che avesse problemi con le semplificazioni in generale in quanto lui parla in generale cmq si e vero chese hai x^4 /y^4 non puoi semplificarlo in quanto le lettere devono essere uguali!cmq ci siamo chiarti! spero ora che abbia capito lui!
Dreke90
Dreke90 - Genius - 6795 Punti Segnala un abuso
Salva in preferiti
per semplificare una frazione algebricche devi poter dividere sia numeratore che denominatore per lo stesso numero il risultato deve essere intero ad esempio:

65/45= se fai la semplificazione sarà 65:5=13 e poi dividi anche 45:5 = 9 avendo cosi due numeri primi non puoi piu semplificare! poi pui semplificare se hai un prodotto ad esempio :

1/10* 5/19 = semplifichi a X quindi 1 e il 19 non si puo semplificare invece il 5 e il 10 si che viene 5 : 5 =1 e 10:5 = 2 , ti è chiaro il tutto?
aleio1
aleio1 - Mito - 18935 Punti Segnala un abuso
Salva in preferiti
dreke la tua risposta è molto imprecisa. Intanto si parla di frazioni algebriche, ovvero frazioni che contengono un "parametro" letterale anche al denominatore. Un esempio potrebbe essere:

[math]\frac{12a^3b^5c}{42b^9c}[/math]
.
Semplificare un espressione del genere significa "abbassare" il più possibile il grado degli esponenti e "diminuire" il più possibile i valori dei coefficienti.
Per fare ciò bisogna trovare fattori comuni tra denominatore e numeratore e dividere secondo le usuali regole di divisione tra monomi (ricordando che un monomio è un'espressione che contiene solo prodotti tra numeri interi e lettere con esponenti positivi o nulli).

Nella precedente frazione algebrica noti che
[math]12[/math]
e
[math]42[/math]
hanno in comune innanzitutto il fattore
[math]2[/math]
. Dividendoli entrambi per
[math]2[/math]
ottieni infatti entrambe le volte un numero intero.
[math]42 \ : \ 2=21[/math]
e
[math]12 \ : \ 2=6[/math]
. Ora noti che
[math]21[/math]
e
[math]6[/math]
sono ancora divisibili per
[math]3[/math]
. Operando questa divisione ottieni
[math]7[/math]
e
[math]2[/math]
che sono "primi tra loro" ovvero l'unico fattore che hanno in comune è
[math]1[/math]
ma dividere per
[math]1[/math]
non ci serve proprio a nulla.
I numeri ora sono sistemati..si passa alle lettere. Puoi semplificare soltanto lettere uguali (anche con esponente diverso). La regola da seguire è la nota regola della proprietà delle potenze
[math]x^p \ : \ x^q=x^{p-q}[/math]
.
Quindi confronti le lettere uguali e agli esponenti di ciascuna sottrai l'esponente della lettera che ha il minore esponente. Può sembrare complicato ma non lo è. Nell'esempio di sopra hai che
[math]b^5[/math]
e
[math]b^9[/math]
sono le stesse lettere ma gli esponenti sono diversi.
[math]5<9[/math]
quidni hai
[math]b^{5-5}=b^0=1[/math]
e b^{9-5}=b^4. La stessa cosa per
[math]c[/math]
. Sia al numeratore che al denominatore compare
[math]c[/math]
con esponente
[math]1[/math]
(che si omette). Qui fai la stessa cosa e hai
[math]c^{1-1}=c^0=1[/math]
e
[math]c^{1-1}=c^0=1[/math]
(naturalmente in questo caso gli esponenti erano uguali quindi potevi sottrarre indifferentemente l'
[math]1[/math]
della
[math]c[/math]
che compare al numeratore o l'
[math]1[/math]
di quella che compare al denominatore. In definitiva quando due lettere o anche due numeri sono uguali e hanno lo stesso esponente si cancellano del tutto dall'espressione perchè il loro rapporto è
[math]1[/math]
e non influisce sull'espressione stessa.
Fatte tutte queste semplificazioni l'espressione dell'esempio diventa:

[math]\frac{2a^3}{7b^4}[/math]
.

Se al numeratore e/o al denominatore hai dei polinomi ovvero somme e differenze di più monomi NON puoi procedere così. Devi prima cercare di raccogliere un monomio comune (con le regole di raccoglimento che hai fatto o che farai in futuro) e poi procedere alla semplificazione sui monomi che compariranno al numeratore e al denominatore una volta raccolti (se possibile) i termini opportuni.


Se ti sfugge qualcosa chiedi pure..
Dreke90
Dreke90 - Genius - 6795 Punti Segnala un abuso
Salva in preferiti
Si ma se chiede cio deve sapere cosi significa simpleficare ho cercato di spigagli quello xke poi se tu metti una x apposto dei numeri la differenza non cambia se sai semplificare normalemente! in quanto semplificare 4/8 o x^4 / x^8 non cambia se capisci il metodo o sbaglio?
aleio1
aleio1 - Mito - 18935 Punti Segnala un abuso
Salva in preferiti
sbagli..i numeri possono essere semplificati a prescindere dall'avere o meno un esponente e dall'avere in un'espressione esponenziale base uguale perchè l'espressione
[math]a^b[/math]
con
[math]a[/math]
e
[math]b[/math]
numeri può essere scritta esplicitamente moltiplicando a per se stesso b-volte. Cosa che è del tutto diversa nel caso ci si trovi a manipolare espressioni letterali. Come ben sai
[math]\frac{x^4}{y}[/math]
con
[math]x[/math]
ed
[math]y[/math]
parametrici non può essere esplicitata in alcun modo nè tantomeno semplificata.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Skuola University Tour 2014
Classifica Mensile
Vincitori di ottobre
Vincitori di ottobre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

sbardy

sbardy Admin 22564 Punti

VIP
Registrati via email