elbarto1993
elbarto1993 - Sapiens - 328 Punti
Rispondi Cita Salva
Una circonferenza passa per l'origine del sistema di riferimento, ha il centro sulla bisettrice del 1° quadrante ed è tangente in A alla retta t di equazione x+y-8=0. Scrivere l'equazione della circonferenza.
BIT5
BIT5 - Mito - 28446 Punti
Rispondi Cita Salva
la bisettrice del primo quadrante ha tutti i punti della forma y=x

quindi la y e la x del centro sono uguali.

Pertanto

[math] - \frac{a}{2} = - \frac{b}{2} \to a=b [/math]

La circonferenza sara' della forma

[math] x^2+y^2+ax+ay+c=0 [/math]

Poi dal momento che passa per l'origine sara' vero che

[math] 0^2+0^2+a0+a0+c=0 \to c=0 [/math]

Quindi

[math] x^2+y^2+ax+ay=0 [/math]

La circonferenza e' tangente.

Sopra abbiamo un fascio di circonferenze, che intersecano la retta nei punti seguenti:

[math] \{x^2+y^2+ax+ay=0 \\ y=-x+8 [/math]

sostituiamo alla y della circonferenza il corrispondente -x+8

[math] x^2+(-x+8 )^2+ax+a(-x+8 )=0 \to \\ \to x^2+x^2-16x+64+ax-ax+8a=0 [/math]

e dunque

[math] 2x^2-16x+64+8a=0 [/math]

dividiamo tutto per 2

[math] x^2-8x+32+4a=0 [/math]

Ora, se il delta della equazione di secondo grado di cui sopra, e' maggiore di zero, significhera' che la retta interseca la circonferenza in due punti distitni.

Se e' minore di zero, significhera' che la retta e' esterna alla circonferenza.

Se delta =0, i punti saranno due coincidenti (ovvero uno solo) e quindi la retta tangente. E' il caso che ci interessa.

Usiamo la ridotta, dal momento che b e' pari
[math] \Delta= 4^2-(32+4a)=0 \to 16-32-4a=0 \to a=-4 [/math]

la circonferenza sara'

[math] x^2+y^2-4x-4y=0 [/math]

.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

valevarc

valevarc Tutor 4 Punti

VIP
Registrati via email