lucyrenzo
Rispondi Cita Salva
Buona sera a tutti. Avrei bisogno del vostro aiuto su un problema di fisica:
"Una massa m di acqua viene portata ad una temperatura di -5°C, senza che sia fatta ghiacciare. Vengono introdotti dei piccoli cubetti di ghiaccio, i quali innescano una reazione di congelamento. Si chiede di individuare la massa di ghiaccio che si forma, noti il calore specifico dell'acqua sopraffusa 1cal/g°C e il calore latente di fusione di 80 cal/g.
Un ragionamento, anche se non so se corretto:
il sistema, una volta aggiunti i cubetti di ghiaccio, tende a raggiungere una temperatura di equilibrio, dopo tot di tempo. Si sa che l'acqua può rimanere allo stato liquido sino a -40°C circa. Tuttavia a -5°C, mio caso, non si ha la solificazione. Infatti,perché un liquido,rimasto tale anche se raffreddato oltre il punto di solidificazione, solidifichi è necessaria la presenza di un nucleo, nel nostro caso quello dei cubetti di ghiaccio. Nel caso dei passaggi di stato, si segue la formula :

Q= m*L, con L calore latente.
Il calore perso dall'acqua è:
Qa=ma*ca*(T1-T2)
con ma= massa acqua iniziale,
ca= calore specifico acqua
T1=temperatura iniziale
T2= temperatura finale
Per quanto riguarda il ghiaccio:
Qg=mg*cf(T2-T1)

con mg= massa ghiaccio
cf= calore latente fusione
Se l'energia termica ceduta eguaglia quella assorbita, si avrà l'uguaglianza delle precedenti equazioni...

Ragazzi, non ne sono sicura, però :cry

Confido nel vostro aiuto. Vi ringrazio:hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 341 Punti

Comm. Leader
Registrati via email