a4321
a4321 - Sapiens Sapiens - 837 Punti
Salva
Buonasera,
ho svolto degli esercizi sulle funzioni, in cui bisogna trovare idomini, gli zeri e il segno;qualcuno potrebbe per favore dirmi dove sbaglio? Non mi vengono perché ho questo dubbio:
se nello studio di una disequazione fratta, ottengo per esempio al numeratore una soluzione non accettabile rispetto alle condizioni di esistenza o dominio, nello schema dello studio del segno cosa ci metto? Io ho messo tutti più o tutti meno in base al coefficiente della disequazione ma i risultati non mi tornano. Credo sia questo l'errrore
Grazie infinite

Aggiunto 1 minuto più tardi:

Ne allego uno
alessandroiannini2
alessandroiannini2 - Sapiens - 689 Punti
Salva
ciao

il denominatore NON ESISTE per x<3;

la funzione intera NON ESISTE per x<3 (perche' non esiste il suo denominatore), e non esiste nemmeno per x=3 (perche' comparirebbe una DIVISIONE PER ZERO)

quindi per lo studio del segno del DENOMINATORE devi considerare solo la zona x>=3

nello schema globale dello studio del segno, devi quindi guardare solo la parte x>3, perche' altrove non ha senso parlare di segno della funzione.

tutto cio' che hai scritto prima dello studio del segno va bene! bravo/a!

se hai ancora dubbi chiedi pure senza problemi
a4321
a4321 - Sapiens Sapiens - 837 Punti
Salva
Grazie mille!
Quindi quando faccio lo schema dello studio del segno il numeratore avendo una soluzione inaccettabile non lo considero. Non faccio né tratti positivi né negativi.Sul piano cartesiano metto un pallino vuoto a -2 e a 3 e scrivo non esiste nelle zone precedenti il 3?
Altro dubbio, scusi l'ignoranza:
Se avessi avuto la stessa funzione ma con al numeratore -x-2 avrei comunque ottenuto una soluzione nello studio del segno del numeratore non coerente con il dominio. Quindi in questo caso ugualmente nello schema dello studio del segno considero solo i segni del denominatore?

Se N>0 ....X<-2
Se D>0....x>3 lo schema sarebbe stato:
N
D------------++++++++++
3
Quindi l'Insieme positività sarebbe stato (3;+infinito)
Allego pure quest'altro esercizio non so se si veda


Graize ancora per l'aiuto
alessandroiannini2
alessandroiannini2 - Sapiens - 689 Punti
Salva
ciao allora per il momento ti invio lo schema corretto dello studio del segno, ovviamente i simboli ognuno puo' usare quelli che vuole, l'importante e' capire cosa vogliono dire. spero si capisca.
ora mi leggo la seconda domanda che poni e se ho tempo ti rispondo.
di nulla ciao

Aggiunto 13 minuti più tardi:

allora riguardo il primo esercizio, per tagliare la testa al toro, forse e' meglio che nello schema dello studio del segno metti solo la parte in cui la funzione e' definita, cosi' forse risulta piu' corretto. ti posto lo schema definitivo dove si vede questa cosa.

per il secondo esercizio ti rispondo tra pochi minuti.

ciao

Aggiunto 5 minuti più tardi:

ti invio lo schema per il caso in cui il numeratore e' N= -x-2

ciao

se hai dubbi chiedi pure.
a4321
a4321 - Sapiens Sapiens - 837 Punti
Salva
Grazie mille davvero molto gentile, grazie
Sul piano cartesiano quindi per il primo esercizio sbarro tutta la parte precedente a 3 mettendo due pallini vuoti su 2 e 3?
Grazie ancora
alessandroiannini2
alessandroiannini2 - Sapiens - 689 Punti
Salva
si' devi sbarrare tutta la parte precedente a 3.
il pallino sul -2 non serve perche' comunque e' un punto dove non devi dare informazioni perche' li' la funzione non e' definita.
il pallino vuoto sul 3 ci vuole xk sta a significare che x=3 e' un punto in cui la funzione NON ESISTE, cioe' NON E' DEFINITA.

p.s.:
non so quale significato date ai pallini vuoti e ai pallini pieni
"pallino vuoto" significa "punto in cui la funz non e' definita" ?
"pallino pieno" significa "punto in cui la funzione e' uguale a 0"?

se e' cosi', allora nel seguente esempio:
nel caso di y=x+2/x-3
x=-2 ->pallino pieno
x=3 -> pallino vuoto
a4321
a4321 - Sapiens Sapiens - 837 Punti
Salva
Sì questo intendo grazie infinite grazie mille per la disponibilità eccezionale

Aggiunto 4 minuti più tardi:

Altro dubbio mi scusi davvero ma se io avessi avuto un numeratore come x-4 e la condizione di esistenza x >3 fosse stata rispettata nello schema avrei dovuto scrivere "non esiste" sempre soltanto prima di 3. Avrei ottenuto 2 intervalliuno negativo e uno positivo?
Mi scuso per l'eccesso di quesiti non so perché mi vengono tutti questi dubbi...mi perdoni La ringrazio tantissimo
alessandroiannini2
alessandroiannini2 - Sapiens - 689 Punti
Salva
di nulla.

Aggiunto 20 minuti più tardi:

si' esatto. ti allego lo schema.
di nulla ciao
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

jonnyseo

jonnyseo Geek 35 Punti

VIP
Registrati via email