bluna
bluna - Sapiens - 323 Punti
Salva
Mi dite le conseguenze del 1 e 2 principio di equivalenza scritti bene con esempi?
Tipo,le conseguenze del primo principio sono trasporto o quello se aggiungiamo una stessa quantità ad ambi e membri etc??
Le conseguenze del secondo principio??

SCRITTI BENE CON ESEMPI,HO COMPITO TRA POCHI GIORNI E MI SERVE !!
Anthrax606
Anthrax606 - VIP - 21444 Punti
Salva
Allora:
Iniziamo con l'esporre quali sono i due principi di equivalenza:

1° Principio di equivalenza: Sommando o sottraendo ambedue i membri per uno stesso numero, si ottiene una equazione equivalente

Applicazione del primo principio di equivalenza:

2x-5=4x-5
2x-5+5=4x-5+5
2x=4x
2x-4x=0
-2x=0


Da qui scaturisce la prima conseguenza, ossia la regola del trasporto:

1° conseguenza: Regola del trasporto: data una equazione, possiamo spostare un termine dal primo membro al secondo, o viceversa, però cambiandogli di segno. Di solito di usa ax=b, cioè si portano tutti i termini (o coefficienti) incogniti al primo membro e tutti i termini (o coefficienti) noti al secondo termine.

Applicazione della prima conseguenza:

4x+2=+6x-9
4x-6x=-2-9
-2x=-11

2° conseguenza: Regola della cancellazione: data un'equazione, termini uguali presenti in entrambi i membri possono essere cancellati, ottenendo un'equazione equivalente.

Applicazione della seconda conseguenza:

2x+4=9x+4-12

+4 e +4 sono uguali, quindi possiamo cancellarli

2x[s]+4[/s]=9x[s]+4[/s]-12
2x=9x-12
2x-9x=-12
-7x=-12


2° principio di equivalenza: Moltiplicando o dividendo ambedue i membri per uno stesso termine, otteniamo una frazione equivalente a quella data.

Applicazione del secondo principio di equivalenza:

2x/4=4x/2
(2x/4)*4=(4x/2)*4
2x=8x
2x-8x=0

1° conseguenza del secondo principio di equivalenza: Regola della divisione per un fattore comune diverso da zero: data un'equazione in cui tutti i termini hanno un fattore comune diverso da zero, moltiplicando per tale numero si ottiene un'equazione equivalente.

Applicazione della prima conseguenza:

x/2+4x/3=9x/2+3x/6

Il minimo comune multiplo dei denominatori è 6, quindi moltiplichiamo tutti i termini per 6

x/2*6=4x/3*6=9x/2*6+3x/6*6
3x+8x=27x+3x
3x+8x-27x-3x=0
-19x=0

2° conseguenza del secondo principio di equivalenza: Regola del cambiamento di segno: data un'equazione, cambiando segno a tutti i termini di entrambi i membri si ottiene un'equazione equivalente.

Applicazione della seconda conseguenza:

+2x-9=+12-6x
-2x+9=-12+6x

Le due equazioni risolvendo le saranno equivalenti.


Spero di averti aiutato!!
Ciaooo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email