maruzzella90
Rispondi Cita Salva
a prof ha fatto una brevissima e veloce spiegazione sul calore specifico...
praticamente ci ha detto che il Cp (calore specifico a pressione costante) è maggiore del Cv (calore specifico a volume costante) nel caso dei gas...
chi mi saprebbe spiegare perchè??
grazie mille.
uber
uber - Sapiens Sapiens - 1200 Punti
Rispondi Cita Salva
Il Cp è ugale a Cv + R (costante dei gas uguale a 8,31 J/(mol*K) )

questo deriva dal primo principio della termodinamica (sempre se l'hai fatto), in cui ti dice che

dU = dQ - dL

dU = n * Cv * dT

dQ = n * Ctr * dT dove Ctr varia a seconda della trasformazione

dL = P * dV

il tutto insieme diventa

n * Cv * dT = n * Cp * dT - P * dV (ho messo Cp perchè la trasformazione che stai considerando è a pressione costante)

P può essere scritto con l'ausilio della formula dei gas perfetti differenziata come:

P * dV + V * dP = n * R * dT

il termine V * dP = 0, perchè essendo una trasformazione a pressione costante non c'è variazione di pressione e quindi dP = 0, quindi

P*dV = n * R * dT

sostituisco questa nell'equazione di prima

n * Cv * dT = n * Cp * dT - n * R * dT

adesso puoi semplificare n e dT e trovi che

Cv = Cp - R

che di conseguenza puoi riscrivere (vista l'equazione) in

Cp = Cv + R

spero di esserti stata di aiuto :)

Se hai qualche dubbio fammi sapere ;)
maruzzella90
Rispondi Cita Salva
grazie sì ora mi è più chiaro! :)
plum
plum - Mito - 23902 Punti
Rispondi Cita Salva
ok, chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email