• Latino
  • VI PREGO! Mi fate queste frasi? ç____ç

    closed post best answer
RosyAbate2
RosyAbate2 - Ominide - 27 Punti
Salva
Homo ego sum, homo tu es

Te tua fortuna servavit

Ego te multum diligo propter vitam probam

Circiter horam quintam hostes nostris se dederunt

Factum horribile vobis narrabo. Adhuc parvulus puer eram et decessit domini nostri delicatus puer

Me frangit infirmitas liberti mei Zosimi

Te, dea, te fugiunt venti, te nubila coeli

Hominum primus auream statuam Gorgias Leontinus Delphis in templo posuit sibi

Lysander Lacedaemonius magnam reliquit sui famam

Propter haec facinora Neronem omnes destituerunt et senatus eum hostem indicavit

Romulus et Numa Pompilius Romae primi reges fuerunt: huius nota est pietas, illius bella

Numquam ex animo meo discedit illius optimi atque invictissimi viri memoria

Genus erat hoc pugnae: expeditae cohortes novissimum agmen claudebant pluresque in locis campestribus subsistebant

Liberos amisi; illos ego luctus toleravi fortius

Eo tempore M.Agrippa in Aquitania rem prospere gessit

Id facinus in primis ego memorabile existimo sceleris atque periculi novitate

Postquam id animadvertit, copias suas Caesar in proximum collem subducit

Instruite nunc, Quirites, contra has tam praeclaras Catilinae copias vestros exercitus



GRAZIEEEEE MILLE!
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99865 Punti
Salva
1. Io sono un uomo, tu sei un uomo.

2. La tua sorte ti ha salvato.

3. Ti stimo molto per la vita onesta.

4. All'ora quinta circa i nemici si consegnarono ai nostri.

5. Vi racconterò un fatto orribile. Ero ancora un ragazzetto e morì il tenero fanciullo del nostro padrone.

6. Mi avvilisce la malattia del mio liberto Zosimo.

7. Te, o Dea, i venti evitano, te le nuvole del cielo.

8. Gorgia di Lentini, primo tra gli uomini, pose per sé una statua d'oro nel tempio a Delfi.

9. Lo spartano Lisandro lasciò una grande fama di sé.

10. A causa di tutte queste scelleratezza tutti abbandonarono Nerone e il senato lo ritenne un nemico.

11. Romolo e Numa Pompilio furono i primi re a Roma: di questo è nota la devozione, di quello le guerre.

12. Dal mio animo non se n'è mai andato il ricordo di quell'ottimo e invitto uomo.

13. Era questo il tipo di battaglia: le coorti armate alla leggera chiudevano la retroguardia e nei luoghi piani la maggior parte di esse si fermava.

14.

15. In quel tempo M. Agrippa condusse felicemente a termine l'impresa.

16. Stimo questo fatto sopra tutti memorabile per l'eccezionalità del delitto e del rischio.

17. Dopo che si accorse di ciò, Cesare sposta le sue truppe sul colle vicino.

18. Schierate allora, o Quiriti, le vostre truppe contro queste sì nobili schiere di Catilina.


:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Marcello G.

Marcello G. Blogger 2221 Punti

VIP
Registrati via email