• Latino
  • VI PREGO AIUTATEMI con queste versioni di latino

    closed post
*Stellina94*
*Stellina94* - Habilis - 240 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao Ragazzi non riesco a fare queste versioni e non le trovo neanche su internet ... potreste aiutarmi?? vi prego è veramente importante . Non so gli autori perchè sono presi da un libro e chiedo scusa se ho sbagliato prima a formulare la mia richiesta non sapevo come fare. le versioni sono queste :
Titolo : FLASH SULL'ANTICA ROMA
Civium Romanorum magna pars rem rusticam diligenter colebant. Multi cives autem ad rem militarem magnam diei partem consecrabant, et modo in campi Martii planitie, apud Tiberim, certabant; modo in palaestris corpora educabant. Ceteri ad varia negotia incumbebant, sicut professiones, fabriles artes, mercaturam. Pauci solum scientiam numerorum vel naturam rerum indagabant. Magistratus ante meridiem in forum adventabant ibique iustitiam diebus fastis administrabant. Nonnulli advenae per Italiam iter faciebant et aliquandiu Romae manebant. Priscis temporibus multi cives strenui ac spectatae fidei Romae fuerunt. Postae permulta vitia mores corruperunt rei publicae: tum iuvenes arma neglegebant et nonnullae mulieres familiam parum curabant.

Titolo: VINCITORI E VINTI
Perseus, Macedoniae rex, in manus hostium, cum liberis et publico thesauro, venit. Paulus Aemilius autem, post claram victoriam apud Pidnam, triumphum Romae celebravit. Currus per tres dies civibus magnificam spectaculi specim praebuerunt : res magni pretii, vasa aurea et argentea, aenea simulacra transportabant. Postremo Paulus in curru procedebat, corporis dignitate et senectute ipsa insignis. Post currum imperatoris incedebant viri victoris exercitus , deinde equitum turmae et peditum cohortes. Perseus rex autem per urbem in catenis procedebant, ante victoris ducis currum.

Titolo: DALLA CAMPAGNA SUL CAMPO DI GUERRA
Hostes exercitum Romanorum obsidebant et Roma in magno periculo erat. Tum consules L. Quintum Cincinnatum dictatorem creaverunt: is communem salutem curare debebat. Cincinnatus parvum agrum apud Romam possidebat et manibus suis colebat. Dum arat Cincinnatus, legati ad eum accesserunt et consulum iussus ei nuntiaverunt. Tum Cincinnatus in agro aratrum reliquit et togam induit. Contra hostes cum exercitu processit et e gravi periculo patriam liberavit. Postea in agrum suum remeavit. Hoc egregio facinore Cincinnatus gloriam sempiternam sibi comparavit.

Titolo: TRAIANO E UNA VECCHIA MADRE
Traianus imperator strenuus miles et rei militaris peritus fuit. Suo exercitu multas gentes vicit; pedites atque equites Romani, sub Traiani imperio, magno impetu pugnabant et hostium exercitus fuderunt: ita exercitus Romani pervenerunt asque ad longinquas Orientis planities, quo numquam antea pervenerant nec postea pervenerunt Romani milites. Sed Traianus etiam princeps iustus atque benevolus fuit. Olim anus constitit ante imperatoris equum et manus protendit. Iustitiam petebat contra filii interfectores: suam spem in Traiano ponebat. Imperator diu dubitavit , sed denique anus fidem non decepit. Nam sicarios punivit; inde suo exercitu iter continuavit.

Spero che mi aiuterete non so proprio come fare , almeno anche solo una vi prego. Vi ringrazio in anticipo :hi
issima90
issima90 - Genius - 18666 Punti
Rispondi Cita Salva
Titolo : FLASH SULL'ANTICA ROMA
Civium Romanorum magna pars rem rusticam diligenter colebant. Multi cives autem ad rem militarem magnam diei partem consecrabant, et modo in campi Martii planitie, apud Tiberim, certabant; modo in palaestris corpora educabant. Ceteri ad varia negotia incumbebant, sicut professiones, fabriles artes, mercaturam. Pauci solum scientiam numerorum vel naturam rerum indagabant. Magistratus ante meridiem in forum adventabant ibique iustitiam diebus fastis administrabant. Nonnulli advenae per Italiam iter faciebant et aliquandiu Romae manebant. Priscis temporibus multi cives strenui ac spectatae fidei Romae fuerunt. Postae permulta vitia mores corruperunt rei publicae: tum iuvenes arma neglegebant et nonnullae mulieres familiam parum curabant.

Una grande parte dei cittadini romani onorano attentamente la vita rustica. molti cittadini invece si dedicavano per grande parte del giorno alla vita militare, e combattevano solo nel territorio pianeggiante del Camppo Mrzio, presso il tevere; allenavano i corpi solo nelle lotte. I rimanenti si applicavano a diverse attività, come gli esercizi, le arti dell'artefice,il mercanteggiare. POchi studiavano solo la matematica o la fisica. i magustarti giungevano nel foro prima di mezzogiorno e lì amministravano la giustizia nei giorni dei fasti. Qualcuno tra i forestieri viaggiavno per l'italia e per un certo tempo si fermavano a Roma. In tempi antichi molti cittadini valorosi e di provata lealtà furono a Roma. Dopo Moltissimi vizi hanno corrotto i costumi dello stato: allora i giovani trascuravano le armi e qualche moglie si prendeva cura troppo poco della famiglia.
hackersupremo
hackersupremo - Genius - 2114 Punti
Rispondi Cita Salva
Titolo: VINCITORI E VINTI
perseo, re della macedonia, già in gravissimo pericolo a causa dell'imperizia e dell'avarizia, cadde in mano ai nemici con i figli e il tesoro pubblico. quindi paolo emlio, dopo la famosa battaglia di pidna, celebrò il trionfo a roma. per 3 giorni i carri offrirono ai cittadini un magnifico spettacolo (lett. una apparenza di spettacolo): questi trasportavano oggetti di grande valore, vasi d'oro e d'argento, statue di bronzo, opere d'arte. alla fine paolo avanzò col carro (meglio sfilò), insigne per la dignità del corpo e per la vecchiaia stessa. dopo il carro del generale avanzavano gli uomini dell'esercito del vincitore; poi le squadre dei cavalieri e le coorti dei fanti. ma non soltanto perseo offrì una triste prova dei casi (destini ) degli uomini, condotto in catene per la città davanti al carro del comandante vincitore; ma anche il vinctore paolo, splendente d'oro e di porpora (vesti color porpora).
infatti, nei medesimi giorni del trionfo, il condottiero romano vide i funerali dei due (suoi) figli

Titolo: TRAIANO E UNA VECCHIA MADRE
L'imperatore Traiano fu un valoroso soldato ed un esperto di questioni militari. Con il suo esercito disse molti popoli e sotto il suo comando (l'esercito) combatteva con fortezza e distruggevano l'esercito nemico: così l'esercito romano arrivò fino alle lontanissime pianure orientali, nelle quali nessun altro era arrivato prima di loro, nemmeno dopo l'arrivo dei romani. Ma Traiano fu anche un capo giusto e buono. Una volta pose un anello (od una donna vecchia, scegli tu!) dinnanzi al cavallo dell'imperatore e protese la mano. Chiedeva la giustizia per i figli degli uccisori: riponeva la sua speranza in Traiano L'imperatore dubitò a lungo, ma alla fine non si fece ingannare. Infatti punì i sicari, ed il suo esercito continuò il viaggio.

L'altra PROVALA A FARE TU COSI NON TI SCORDI IL LATINO
issima90
issima90 - Genius - 18666 Punti
Rispondi Cita Salva
giusto...possibile che tu nn riesxca a fare niente di qst versione?
*Stellina94*
*Stellina94* - Habilis - 240 Punti
Rispondi Cita Salva
Scusate se vi ringrazio in mooolto ritardo ma non sapevo rispondervi:dozingoff . Fortuna che sono riuscita a fare le altre xkè ne avevo 7 da fare !! Ciauu:hi
issima90
issima90 - Genius - 18666 Punti
Rispondi Cita Salva
alora chiudo!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
eleo

eleo Moderatore 18296 Punti

VIP
Registrati via email