• Latino
  • vi prego aiutatemi (23505)

    closed post
ruru
ruru - Erectus - 120 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao a tutt ragazzi...ho bisogno del vostro aiuto x tradurre una versione di latino...quello ke mi è venuto fuori fa un pò skifo x questo vi prego di aiutarmi..la versione è di cicerone e s'intitola "valore dell'amicizia"

Talis igitur inter viros amicitia tantas opportunitates habet, quantas vix queo dicere. Principio qui potest esse vita "vitalis", ut ait Ennius, quae non in amici mutua benevolentia conquiescat? Quid dulcius quam habere quicum omnia audeas sic loqui ut tecum? Qui esset tantus fructus in prosperis rebus, nisi haberes qui illis aeque ac tu ipse gauderet? Adversas vero ferre difficile esset sine eo qui illas gravius etiam quam tu ferret. Amicitia res plurimas continet: quoquo te verteris, praesto est, nullo loco excluditur, numquam molesta est; itaque non aqua, non igni, ut aiunt, locis pluribus utimur quam amicitia. Quocirca et absentes adsunt et egentes abundant et imbecilli valent et, quod difficilius dictu est, mostrui vivunt: tantum eos honos, memoria, desiderium prosequitur amicorum.

ragazzi vi prego mi manca solo questa ed è venuta uno skifo...ringrazio tutti in anticipo baci!!
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
Talis igitur inter viros amicitia tantas opportunitates habet, quantas vix queo dicere. Principio qui potest esse vita "vitalis", ut ait Ennius, quae non in amici mutua benevolentia conquiescat? Quid dulcius quam habere quicum omnia audeas sic loqui ut tecum? Qui esset tantus fructus in prosperis rebus, nisi haberes qui illis aeque ac tu ipse gauderet? Adversas vero ferre difficile esset sine eo qui illas gravius etiam quam tu ferret. Amicitia res plurimas continet: quoquo te verteris, praesto est, nullo loco excluditur, numquam molesta est; itaque non aqua, non igni, ut aiunt, locis pluribus utimur quam amicitia. Quocirca et absentes adsunt et egentes abundant et imbecilli valent et, quod difficilius dictu est, mortui vivunt: tantum eos honos, memoria, desiderium prosequitur amicorum.

Dunque l’amicizia tra uomini di tale levatura ( tales )ha tante opportunità quante a stento posso citare. Innanzitutto come può essere “vitale”, come dice Ennio, una vita che non trovi soddisfazione nel reciproco affetto di un amico? Cosa vi è di più dolce dell’avere uno con cui tu abbia il coraggio ( audeas ) di parlare come con te stesso? E quale vantaggio così grande ci sarebbe nella prosperità, se non avessi qualcuno che ne godesse allo stesso modo di come fai tu ? Certamente sarebbe arduo sopportare le avversità senza uno che le sopportasse con maggior forza di te. L'amicizia racchiude innumerevoli aspetti: dovunque tu ti sia diretto, essa è a tua disposizione, non è allontanata da nessun posto, non è mai inopportuna; perciò, non dell’acqua, non del fuoco, come dicono, ci serviamo in parecchie occasioni, quanto dell’amicizia. Per questo motivo anche chi non è presente c'è ( adsunt ), e chi si trova in povertà( egentes ), ha ricchezza, e i malati sono in salute e, cosa che è piuttosto difficile a dirsi, i morti vivono : tanto li accompagna l'onore, il ricordo e il rimpianto degli amici.

ciao ruru :hi a presto
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Registrati via email