• Latino
  • vi diko la mia storia

    closed post
shark
shark - Genius - 8072 Punti
Rispondi Cita Salva
raga vi spiego la mia storia io devo fare i lterzo anno.Ho sempre avuto una prof scema di latino i primi 2 anni e non ho mai studiato e ho semrpe avuto il 6.Però quest'anno le cose cambieranno ma io non sò neanek la prima declinazione niente nenaek cos'è una versione come si fa io vorrei metterci la buona volontà e vorrei ricominciare piano piano m idate una mano????vi prego fate un opera buona
fryalex
fryalex - Sapiens Sapiens - 1485 Punti
Rispondi Cita Salva
devi ripartire e fare sopratutto versioni, parti da versioni con la prima declinazione e poi vai piano piano aumentando la difficoltà. Mano mano ke fai le versioni ripassa le regole.
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
La nonna e il lupo

Quod in villa puer varius et ad iram promptus flebat, avia severis verbis puerum reprehendebat: «Lupus, fera belua, pueros malos edit: pervesperi certe hic erit». Lupus forte post ianuam erat; aviae verba laetus audit et de proxima praeda cogitat. Cum autem sub vesperum lupus villae appropinquat, praedae avidus, avia puerum perterritum placat: «Si lupus venit, lupum percutio!». Tum cupida et fera belua exclamabat: «Quam falsa feminae verba sunt! Altera dicit et altera agit».

Poiché in una villa un fanciullo piangeva volubile e pronto all’ira, la nonna con parole severe lo rimproverava: «Il lupo, belva feroce, mangia i fanciulli cattivi: di sera certo sarà qui». Il lupo, per caso, era dietro la porta, ascolta lieto le parole della nomma e pensa alla prossima preda. Quando invece la sera il lupo si avvicina alla villa, avido di bottino, la nonna calma il fanciullo impaurito: «Se il lupo viene, lo bastono!». Allora la fiera cupida e feroce esclamava: «Quanto sono false le parole della donna! Dice delle cose e ne fa delle altre».

La traduzione è scritta in bianco così ti eserciti e quando hai finito evidenzi la traduzione!
Ciao
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Non c'è problema shark, dimmi cosa vuoi che ti spiega e lo farò!
shark
shark - Genius - 8072 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie super gaara vorrei qlk consiglio io non sò porprio niente neanke come si inizia una versione se t potessi assegnarmi dei compiti a casa partendo da 0 te ne sarei grato x sempre..
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
Fai la vers che ho postato...
shark
shark - Genius - 8072 Punti
Rispondi Cita Salva
ma come si fa cm devo iniziare???io n nsò nnt
Classika
Classika - Genius - 7012 Punti
Rispondi Cita Salva
io ti consiglierei prima di tutto i verbi.... parti dall'indicativo.... poi le prime 2 declinazioni....
impara prima questi .... poi puoi cominciare a tradurre....
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Funzioni fondamentali e nomi dei casi

Il nominativo è il caso del soggetto di un verbo di modo finito, e nel predicato nominale, del nome del predicato.

Il genitivo è il caso soprattutto del complemento di specificazione (complemento del nome).

Il dativo è il caso del complemento di termine e di vantaggio.

L'accusativo è il caso del complemento oggetto diretto.

Il vocativo è il caso che si usa per chiamare una persona

L'ablativo è il caso che comprende un gruppo numeroso di complementi, per lo più circostanziali. In origine era soltanto il caso dei complementi d'allontanamento, origine e simili: poi assorbì il locativo (complemento di stato in luogo, utilizzato in rari casi e morfologicamente uguale al genitivo) e lo strumentale (come complementi di mezzo, modo...).

Le declinazioni

I sostantivi latini si suddividono in base alla lettera finale del loro tema (desinenza o parte finale della parola), in cinque gruppi detti declinazioni.
Alcuni casi di una declinazioni possono essere uguali ad alcuni casi di un'altra declinazione.
Poichè il caso che è sempre diverso in tutte le declinazioni è il genitivo singolare, da esso in pratica si può individuare la declinazione di appartenenza di ogni nome: per questo i vocabolari presentano, accanto al nominativo singolare, anche la terminazione del genitivo singolare.

Hai capito questa parte introduttiva? Se sì, dimmelo e cominciamo a vedere le singole declinazioni e ti posto esercizi appositi.
xico87
xico87 - Mito - 28236 Punti
Rispondi Cita Salva
SuperGaara : Non c'è problema shark, dimmi cosa vuoi che ti spiega e lo farò!

mmm.. se nn sai nemmeno i congiuntivi di italiano la vedo dura :lol
:anal:anal:anal:anal:anal:anal:anal:anal:anal:anal:anal:anal
pukketta
pukketta - Mito - 72506 Punti
Rispondi Cita Salva
secondo me dovresti studiare dal tuo libro del biennio...poco x volta...e poi fare frasi (x esempio solo sul nominativo o su qualcos'altro, insomam centrate) e poi quando ti senti + sicuro inizi a fare le versioni e cosi via!
xò ti dico già che c vuole un sacco di tempo e sopratt pazienza!!
questo è il costo dell'andare bene a scuola!
e noi siamo tutti con te!
vai shark!:love
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
E vabbè non sto mica a guardare sempre quello che scrivo...:cry
pukketta
pukketta - Mito - 72506 Punti
Rispondi Cita Salva
povero superg!
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Grazie della comprensione mammina cara :love:love
pukketta
pukketta - Mito - 72506 Punti
Rispondi Cita Salva
prego....la mamma ama il proprio figliolo!!!!:p :love

Pagine: 12

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email