• Latino
  • Versone latino per domani urgentee!!!

    closed post
Toxicity
Toxicity - Genius - 5243 Punti
Rispondi Cita Salva
Caius Marcius,vir patricius,strenuus in bello sed valde superbus erat.Primum contra Tarquinium,ultimum Romanorum regem,pugnant et Tarquinii copias profligant.Deinde in bello contra Volscos,populum Romae finitimum,Coriolos,magnum Volscorum oppidum,aspero proelio expugnant et magnam victoria fert.Quare Caius Marcius a Romanis Coriolanus cognominatur,sed postea propter superbiam suam in odium plebeiis venit et Roma expellitur.Tum Coriolanus ad Volscos confugit et,odii plenus,bellum Romanis indicit et arma contra patria fert.Volscorum auxilio Romanorum copias vincit ac fugat,denique Romam obsidet.Romani perterriti indutias petunt et legatos ad Coriolani castra mittunt sed Marcius colloquium recusat.Postremo Veturia mater et Volumnia uxor ad Coriolani tabernaculum veniunt et multis verbi lacrimiscque eum commovent.Tum Coriolanus a bello desistit et Volscorum copias e patria educit.Sic Roma servatur sed Coriolanus a Volscis occiditur.


GRAZIE MILLE ^^
trau8
trau8 - Genius - 16733 Punti
Rispondi Cita Salva
autore?? oper ada cui è tratto?
Toxicity
Toxicity - Genius - 5243 Punti
Rispondi Cita Salva
Il titolo è Caio Marcio Coriolano, autore non so.
italocca
italocca - Genius - 16560 Punti
Rispondi Cita Salva
Gaius Marcius, iuvenis patricius Romanus, strenuus in bello sed valde superbus erat. Quia in bello contra Volscos, populum Romae finitimum, Coriolos, magnum Volscorum oppidum, expugnaverat , a Romanis magnis laudibus celebraus est et Coriolanus ob superbiam cognominatus (est). Sed cum inter patriciosplebeiosque magnaediscordiae exarserunt, Corionalus ob superbiam suam in odium plebi venit et Roma expulsus est. Tum ille ad Volscos confugit et, odio in suos cives motus , arma in patriam intulit,hostiumcopiasin Romanorum fines duxit et Romam obsidione cinxit. Ab urbe ad Coriolanum legati de pace missi sunt, sed Marcius colloquium recusavit. Tum ad Volscorum castra missae sunt Veturia, senex mater, et Volumnia uxor cum parvis filiis; matris uxorisque precibus Coriolanus victus est et odium contra patriam demisit. Statim ab urbis obsidione destitit et Volscorum copias e patriae finibus eduxot. Sic Roma servata est sed Coriolanus a Volscis occisus est.
-----------------------------------------------------------------------------------------------
Gaio Mario, giovane patrizio romano, era strenue in guerra ma validamente superbo. Poichè nella guerra contro i Volsci, confinanti del popolo romano, aveva espugnato Corioli, grande città dei Volsci, fu celebrato con grandi lodi dai Romani e fu chiamato Coriolano per la sua superbia. Ma quando tra patrizi e plebei sorsero grandi discordie, Coriolano per la sua superbia venne in odio ai plebei e fu cacciato da Roma. Allora quello (confugit) i Volsci e spinto dall'odio verso i suoi cittadini, portò le armi in patria e condusse le truppe dei nemici sino ai confini dei romani e cinse in assedio Roma.Gli ambasciatori della pace dalla città furono mandati a Coriolano, ma Mario rifiutò il colloquio. Allora all'accampamento dei volsci furono mandate Vetura, vecchia madre, e Volumnia la moglie con i piccoli figli; Coriolano fu vinto dalle preghiere della madre e moglie e abbandonò l'odio verso la patria. Subito smise dall'assedio della città e condusse fuori dai confini delle patria le truppe dei volsci. Così Roma fu salvata ma Coriolano fu ucciso dai Volsci.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
andrea1085

andrea1085 Blogger 419 Punti

VIP
Registrati via email