eva777
eva777 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
CIAO A TUTTI AVREI DUE RICHIESTE
HELP ME!!!!!!!!grazie di tutto!!!

UN NEGOZIANTE PARTICOLARE:
Marcellus adulscens in Cumarum mercatu saepe et libenter deambulat, ubi suas merce vendunt mercatores et opifices. Hodie spectat pulchra figulorum opera vasa insigna et utensilia; postea appropinquat ad tabulas vini, pomorum, herbarum et fruticum, sed etiam medicamentorum.
Apud trivium stat barbatus homo qui senex philosophus est et vidit adulescentem. Senex iacit ad Marcelli pedes suum baculum et talia verba adicit: "Ubi vestimenta et cibaria ad vitam necessaria venduntur?" "In vicino foro", iuvenis respondit.
At philosophus addit: "Et ubi homines sapetiam et veritatem discunt?" Marcellus ob stupescit et tacet; senex doctus tunc respondet: "Apud me sapientiam, prudentiam, bonum veritatemque utiliter cognoscs: ego enim philosophus sum et ingentis numeri iuvenum magister sum".


PREGIUDIZI CONTRO LE ATTIVITà COMMERCIALI:
De artificiis talis est mea opinio: primum inmprobantur artes portitorum et feneratorum, nam in odia hominum incurrunt. Illiberalia autem et sordida sunt munera mercennariorum omnium, quia operas suas, non artes vendunt; illis enim merces est auctoramentum servitutis. Sordidi etiam sunt homines quia mercatoribus mercem emunt et statim magno lucro vendunt; multum enim lucrum faciunt ob mendacium. Opificesque omnes in sordida arte vivunt.
Tales enim artes non probamus, ministras voluptatum; "Cetarii, lanii, coqui, fartores, piscatores", ut dicit Terentius; adde etiam unguentarius, saltatores, totumque ludum talarium. Prudentia autem et non mediocris utilitas sunt artificiis medicinae et architecturae.
(Cicerone)

VI PREGOOOOO!!!! GRAZIE :thx
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
UN NEGOZIANTE PARTICOLARE:
Il giovane Marcello spesso e volentieri cammina nel mercato di Cuma, dove mercanti e artigiani vendono le loro merci. Oggi guarda le belle opere dei vasai, mirabili vasi e utensili; dopo si avvicina alle tavole del vino, dei frutti, delle erbe e degli arbusti, ma anche dei medicamenti.
In piedi presso un crocicchio sta un uomo barbuto, che è un vecchio filosofo e vide il giovane.Il vecchio getta ai piedi di Marcello il suo bastone e aggiunge tali parole : " Dove vengono venduti vestiti e cibi necessari per la vita ? " " Nella piazza vicina ", risponde il giovane.
Ma il filosofo soggiunge : " E dove gli uomini imparano la saggezza e la verità ? Marcello si stupisce e tace, allora il vecchio saggio risponde : " Presso di me conosci con utilità la saggezza, la prudenza, il bene e la verità: io infatti sono filosofo e sono maestro di un gran numero di giovani ".
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
L'ho appena tradotta:

Pregiudizi contro le attività commerciali - Cicerone

De artificiis talis est mea opinio: primum inmprobantur artes portitorum et feneratorum, nam in odia hominum incurrunt. Illiberalia autem et sordida sunt munera mercennariorum omnium, quia operas suas, non artes vendunt; illis enim merces est auctoramentum servitutis. Sordidi etiam sunt homines qui a mercatoribus mercem emunt et statim magno lucro vendunt; multum enim lucrum faciunt ob mendacium. Opificesque omnes in sordida arte vivunt.
Tales enim artes non probamus, ministras voluptatum; "Cetarii, lanii, coqui, fartores, piscatores", ut dicit Terentius; adde etiam unguentarius, saltatores, totumque ludum talarium. Prudentia autem et non mediocris utilitas sunt artificiis medicinae et architecturae.

La mia opinione sulle professioni è la seguente: in primo luogo sono disapprovati/riprovevoli i mestieri di esattori e di usurai, infatti incorrono negli odi degli uomini. Invece sono indegni e spregevoli i guadagni di tutti i salariati, poiché vendono le loro prestazioni, non la loro arte/abilità; per loro infatti il salario è la paga della servitù/servizio. Spregevoli sono anche gli uomini che comprano la merce dai mercanti e subito la (ri)vendono con grande guadagno; infatti guadagnano molto attraverso l'inganno. E tutti gli artigiani vivono di uno spregevole mestiere. Infatti non apprezziamo tali mestieri, schiavi dei piaceri; "I pescivendoli, i macellai, i cuochi, i pollaioli, i pescatori" come dice Terenzio; aggiungici anche i profumieri, i ballerini e tutti [quei mestieri che danno] spettacoli poco decenti. Invece saggezza e non mediocre utilità sono [tipici] dei mestieri della medicina e dell'architettura.
eva777
eva777 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
:thx:thxGRAZIE VI ADORO MI AVETE SALVATO LA VITAAAA!!!!:thx:thx
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego ;)

Alla prossima :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
pizzibutti

pizzibutti Blogger 284 Punti

VIP
Registrati via email