noeemuccia
noeemuccia - Erectus - 52 Punti
Salva
versione: LE RICCHEZZE DI ATENE

Attica Graecia pulchra et laboriosa erat. Atticae incolae nautarum pritia et praesertim agricolarum sollertia pecuniam comparabant. Ibi magna copia olivarum agnorumque erat,ideo olivarum et lanae mercatura incolarum divitiae duplicabantur. In silvis cervos captabant plagis,vaccas et capras saginabat. Athenae autem philosophiae cunae erant,ad Athenarum incolis Minerva Heraque,sapientiae deae,adorabantur. Dearum benevolentiam viri matronaeque sacris victimis,choreis rosarumque coronis implorabant. Athenae etiam patria athletarum ac poetarum erant:nam athletae bigis certabant et poetarum tragoediis ac comoediis incolae advenaeque delectabantur.
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99865 Punti
Salva
Ancora una volta ci sono degli errori:

L'Attica in Grecia era bella e operosa. Gli abitanti dell'Attica si procuravano (non 'paragonava') denaro con l'abilità dei marinai e soprattutto con la solerzia degli agricoltori. Lì vi era una gran quantità di ulivi e pecore, perciò con il commercio di olive e di lana la ricchezza degli abitanti era raddoppiata (non 'avevano raddoppiato'). Nei boschi catturavano i cervi con le reti nutrivano vacche e capre. Atene inoltre era la culla della filosofia, dagli abitanti di Atene erano venerate Era e Minerva, dee della sapienza. Gli uomini e le matrone imploravano la benevolenza delle dee con vittime sacre, danze corali e ghirlande di rose. Atene era anche la patria degli atleti e dei poeti: infatti gli atleti gareggiavano con le bighe e gli abitanti e i forestieri erano dilettati dalle tragedie e dalle commedie dei poeti.
pser
pser - Genius - 5819 Punti
Salva
In Grecia l'attica era bella e operosa. Gli abitanti dell'attica paragonava il denaro ai denari dei marinai e alla solerzia degli agricoltori. Lì vi era una gran quantità di olivi e pecore, perciò il commercio delle olive e della lana avevano raddoppiato le ricchezze degli abitanti. Nei boschi, catturavano i cervi con delle reti, nutrivano mucche e capre. Atene era però la culla della filosofia, Minerva ed Era, dee della sapienza, erano onorate dagli abitanti di Atene. Gli uomini e le signore chiedevano l'affetto degli dei con vittime sacre, con danze corali e corone di rose. Atene era anche la patri degli atleti e dei poeti; infatti gli atleti gareggiavano con le bighe e gli abitanti e gli stranieri erano dilettati dalle tragedie e delle commedie dei poeti.

Spero di esserti stato ( nuovamente ) utile!!!
noeemuccia
noeemuccia - Erectus - 52 Punti
Salva
grazieeeeeeeeeeee <3 sei stato non utile di piùùùùùùù
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
strategeek

strategeek Geek 72 Punti

VIP
Registrati via email