• Latino
  • versione urgente x domani (12603)

    closed post
stellina318
stellina318 - Habilis - 240 Punti
Rispondi Cita Salva
Alexander exercitum anteibat et, nullo comitante satellite, in urbem ingredi coepit. At hostes, cum illum solum conspexissent, clamore sublato, undique concurrerunt. Videlicet in uno capite orbis terrarum bella finire atque tot gentibus ultionem dare tum conati sunt. Qua re Alexandrum omnes circumeunt. Sed non hostium multitudo, non vis magna telorum, non tantus lacessentium clamor regem terruerunt, qui multa milia hostium cecidit murum stabat. Cognito tandem peri****, amici ad Alexandrum desiliunt, ex quibus multi caesi sunt. Proelium autem tam diu anceps fuit, quoad amnis exercitus, muris deiectis, in auxilium venit. In eo proelio Alexander sagitta traiectus, tam diu proeliatus est donec eum, a quo vulneratus fuerat, occidit.
.::Jackie04::.
.::Jackie04::. - Genius - 14049 Punti
Rispondi Cita Salva
qual'è il titolo della versione stella??
stellina318
stellina318 - Habilis - 240 Punti
Rispondi Cita Salva
.::Jackie04::.: qual'è il titolo della versione stella??
alessandro risolve una situazione molto rischiosa
graz
.::Jackie04::.
.::Jackie04::. - Genius - 14049 Punti
Rispondi Cita Salva
mi disp stella.....su internet nn si trova.....nn posso aiutarti ho gia aperto un topic cn delle frasi di latino k devo fare!!!! nn sn brava a latino......vedrai k qlc1 ti aiuta entro gg!!! tranqui......ciauuuuuuuuu!!!! :hi:hi
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Alessandro risolve una situazione molto rischiosa
Alexander exercitum anteibat et, nullo comitante satellite, in urbem ingredi coepit. At hostes, cum illum solum conspexissent, clamore sublato, undique concurrerunt. Videlicet in uno capite orbis terrarum bella finire atque tot gentibus ultionem dare tum conati sunt. Qua re Alexandrum omnes circumeunt. Sed non hostium multitudo, non vis magna telorum, non tantus lacessentium clamor regem terruerunt, qui multa milia hostium cecidit murum stabat. Cognito tandem peri****, amici ad Alexandrum desiliunt, ex quibus multi caesi sunt. Proelium autem tam diu anceps fuit, quoad amnis exercitus, muris deiectis, in auxilium venit. In eo proelio Alexander sagitta traiectus, tam diu proeliatus est donec eum, a quo vulneratus fuerat, occidit.

Alessandro stava avanti all'esercito e, siccome nessun aiuto stava per arrivare, incominciò ad entrare nella città. Ma i nemici, quando lo videro, alzto un grido, corsero ovunque. Presero perfino a muovere tutto l'orbe terrestre, ed a dare la notizia a un grande numero di gente. Perquesto Alessandro li circondò. Ma non per il numero grande di nemici, non per la forza delle frecce, non tanto le urla spaventarono il re, che ormai era impassibile davanti ad un gran numero di morti. Venuto a conoscenza, dunque, del pericolo, i suoi se ne andarono da lui (da Alessandro) e furono uccisi dai nemici. Il combattimento fu scatenato così all'improvvisop che arrivarono gli aiuti. In quella battaglia Alessandro, trafitto da una freccia, continuò per così tanto tempo a combattere, ed uccise, anche se era ferito.

Ciao!!!:hi (chiudo)
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Ithaca

Ithaca Blogger 9182 Punti

VIP
Registrati via email