• Latino
  • versione: le stagioni

    closed post
zero17
zero17 - Sapiens Sapiens - 1753 Punti
Rispondi Cita Salva
Hieme dies breviores quam noctes sunt, venti vehementiores quam autumno et vere perflant. Mense Ianuario glacies acutior est et nix frequentior cadit quam omnibus hiemis mensibus. Maria horridiora sunt quam omnibus anni mensibus.Ver salubrius senibus et pueris est quam aestas ,autumnus et hiemis, vere venti vehementes sunt, sed minus gelidi quam hieme. Aestate dies longiore sunt quam noctes, sed mense Augusto noctes sunt minus breves quam mense Iulio; porro(inoltre) noctes mitiores semper sunt quam omnibus anni mensibus; praeterea(poi) iucundi aestatis fructus tam pueros quam adultos delectant .Autumnus fructibus
abundant ut aestas, atque mense Octobri saepe caelum tam mite est ut vere; sed mense Novembri iam ad hiemis frigus inclinat: tum homines flabra ventorum hiemis praenuntia iam sentient.
aiutatemi perchè se non la faccio il prof mi mette 2...............è urgente
l'autore non lo sò
il mio libro è lingua latina....
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Hieme dies breviores quam noctes sunt, venti vehementiores quam autumno et vere perflant. Mense Ianuario glacies acutior est et nix frequentior cadit quam omnibus hiemis mensibus. Maria horridiora sunt quam omnibus anni mensibus.Ver salubrius senibus et pueris est quam aestas ,autumnus et hiemis, vere venti vehementes sunt, sed minus gelidi quam hieme. Aestate dies longiore sunt quam noctes, sed mense Augusto noctes sunt minus breves quam mense Iulio; porro(inoltre) noctes mitiores semper sunt quam omnibus anni mensibus; praeterea(poi) iucundi aestatis fructus tam pueros quam adultos delectant .Autumnus fructibus abundant ut aestas, atque mense Octobri saepe caelum tam mite est ut vere; sed mense Novembri iam ad hiemis frigus inclinat: tum homines flabra ventorum hiemis praenuntia iam sentient.

D'inverno i giorni sono più brevi delle notti, i venti più impetuosi che in autunno e soffiano realmente. Nel mese di Gennaio il ghiaccio è più acuto e la neve cade più frequentemente che in ogni mese dell'inverno. I mari sono più freddi che in ogni altro mese dell'anno. La primavera è più salubre dell'estate, dell'autunno e dell'inverno per i vecchi e i bambini, ci sono in realtà venti impetuosi, ma meno gelidi che in inverno. D'estate i giorni sono più lunghi delle notti, ma nel mese di Augusto le notti sono meno brevi che nel mese di Luglio; inoltre le notti sono sempre più tenere che in ogni mese dell'anno; poi i frutti piacevoli dell'estate allettano tanto i bambini quanto gli adulti. L'autunno abbonda di frutti come l'estate, e nel mese di Ottobre spesso c'è un'atmosfera tanto tranquillamente quanto realmente; ma già nel mese di Novembre il freddo propende all'inverno: allora gli uomini percepiscono i soffi dei venti già preannunzio dell'inverno.
pukketta
pukketta - Mito - 72506 Punti
Rispondi Cita Salva
closed!
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Registrati via email