Darienno
Darienno - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
la prima versione è stata tradotta da Djbranko il quale ringrazio moltissimo, ora ragazzi per non fare un altro post vi lascio qui la seconda versione per voi :) grazie a tutti in anticipo
2)
UTILITA' DEGLI ALBERI
Multae arborum utilitates sunt: nam arbore tecta aedificamus,mensas,scamna,bigas,naves;arbore maria fluminaque sulcamus et ad regiones longiquas accedimus.Antiqui populi non ex auro, non ex ebore, sed ex ligno templa deorumque
simulacra factitabant.Praeterea magnum commodum percipit homo ad corporis valetudinem: sunt enim arborum multarum succi, qui alvum purgant,vulnera sanant, dentium dolores imminuunt,somnos conciliant,surditatem mitigant,imbecillis membris firmitatem,aegris bonam sanitatem restituunt.Quia tantae sunt arborum utilitates idcirco diis antiqui arbores consecrabant.Iovi aesculus,Apollini laurus,Minervae olea,Veneri murtus,Herculi populus sacra fuit
djbranko
djbranko - Sapiens Sapiens - 1073 Punti
Rispondi Cita Salva
Chryseis, filia sacerdotis Apollinis, in potestate Agamennonis, Graecorum imperatoris, erat. Maestus sacerdos, pater puellae, filiam suam raptam repetivit. In castra igitur Graecorum intravit; superbum fermuque Agamennonem diu, sed frustra, oravit. Agamennon enim non solum captivam liberam non dimisit, sed etiam Apollinis sacerdotem contempsit et obiurgavit. Iratus igitur Apollo propter Agamennonis superbiam, sacerdotis sui contumelias vindicavit : tela crebra funestaque de caelo in castra Graecorum iecit; duces multos, equites peditesque vulneravit et mortifero morbo affecit. Tunc Greci perterriti Agamennonem oraverunt ut redderet puellam patri. Hoc egit Agamemnon iramque dei placavit ; mox Apollo pestilentia sedavit et brevi temporis spatio aegros milites sanavit.

La figlia del sacerdote di Apollo,Criseide era sotto il dominio di Agamennone,capodei greci.Il triste sacerdote
,padre della ragazza,cercò di avere indietro sua figlia rapita.Quindì entrò nell'accampamento dei greci è supplicò il superboe Agamennone a lungo,ma inutilmente.
Agamennone infatti non solo non liberò la prigioniera,ma offese e puni il sacerdote di apollo.Irato,quindi,Apollo per la superbia di Agamennone,vendicò le offese del suo sacerdote:lanciò dal cielo nell'accampamento dei Greci frecce fitte funeste;ferì molti capi,cavalieri e fanti e li colpì con una malattia mortale.Allora i greci impauriti pregarono Agamennone affinchè restituisse la ragazza al padre.Agamennone fece ciò e placò l'ira del dio.Subito Apollo sedò la pestilenza e in un breve lasso di tempo sanò i soldati malati.

ciao Darienno :hi:hi
Darienno
Darienno - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille djbranko :)
Scoppio
Scoppio - Mito - 26022 Punti
Rispondi Cita Salva
Perfetto!
Chiudo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ellis.ant.1

ellis.ant.1 Geek 121 Punti

VIP
Registrati via email