• Latino
  • versione di latino x doma veramete!!!!!!URGENTE!!!

    closed post
sarasvati
sarasvati - Habilis - 214 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao a tutti lo so chesono le vacanze ma mi servirebbe per domani questa versione:
antiquis temporibus magnum bellum inter Lacedaemonis atque athenienses exarserat.hi(questi)legatos ad oraculum delphicum miserunt,ut(affinchè) deum de exitu(sull'esito) belli interrogarent.pythia, apollinis sacerdos, interrogata est a legatis et respondit:"vestra, athenienses, victoria erit, si hostes vestrum regem necaverint". hoc(questo) responsum statim pervenit a lacedaemoniorim aures. igitur duces suos milites monuerunt, ne(affinche non) atheniensium regem occiderent.at codrus, atheniensium rex, ardebat desiderio patriam servndi(di salvare). itaque regiam vestem mutavit et in hostium castra intravit.lcedaemoniorumvigilae, ignorantes(ignorando) quisnam esset, eum(lo) necaverunt.sine mora athenienses ad hostes properant eosque(li)orant, ut(affinchè) sibi(a loro) codri corpus tradant.tunc demum lacedaemonii quoque intellexerunt quem necavissent.ideo omnem spem vincendi amiserunt et ab attica recesserunt.
grazieeeee!!!!!IL + PRESTO POSSIBILE!!!!!
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Trovata, a te:

Antiquis temporibus magnum bellum inter Lacedaemonios atque Athenienses exarserat. Athenienses legatos ad oraculum Delphicum miserunt et deum interrogaverunt de belli fortuna. Pythia, Apollinis sacerdos, interrogata est a legati set respondit: “Hostes vestrum regem necent: sic vestra, Athenienses, victoria erit, rex autem vivus civitati oberit”. Pythiae responsum statim pervenit ad Lacedaemoniorum aures. Igitur duces cum suis militibus sermonem habuerunt et sic imperaverunt: “ Atheniensium rex salvus sit! Omenes milites regem Codrum servent!” At Codrus propter patriae salutem regiam vestem mutavit et in hostium castra intravit. Lacedaemoniorum vigiliae regem non agnoverunt eumque necaverunt. Sine mora Athenienses ad hostes properant eosque orant: “Nobis Codri corpus tradatis”. Tunc demum Laecedaemonii quoque regem Codrum recognoverunt; de belli fortuna desperaverunt et ab Attica recesserunt.

Nei tempi antichi era scoppiata una grande guerra fra Spartani e Ateniesi.
Gli Ateniesi mandarono dei delegati all'oracolo di Delfi e affinchè interrogassero il dio sulla sorte della guerra. La Pizia, sacerdotessa di Apollo, fu interrogata dal delegato e risponse: "Che i nemici uccidano il vostro re: così la vittoria sarà vostra, o Ateniesi, ma vivo il re la città perirà". Subito il responso della Pizia giunse alle orecchie degli Spartani. Pertanto i comandanti tennero un discorso coi (ai) loro soldati e ordinarono così: "Il re degli Ateniesi sia salvo! Tuttii i soldati risparmino (salvino) il re Codro!". Ma Codro per la salvezza della patria cambiò il (suo) abbigliamento ed entrò nell'accampamento dei nemici. Le sentinelle degli Spartani non riconobbero il re e lo uccisero. Senza indugio gli Ateniesi andarono rapidamente dai nemici e li implorarono: "Dateci il corpo di Codro". Soltanto allora anche gli Spartani riconobbero il re Codro; persero la speranza sull'esito della guerra (sulla sorte della guerra) e se ne andarono dall'Attica.
Scoppio
Scoppio - Mito - 26022 Punti
Rispondi Cita Salva
Bravo SuperGaara!
Chiudo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ciampax

ciampax Tutor 29109 Punti

VIP
Registrati via email