• Latino
  • Versione di Latino: Supplizio di Tantalo

    closed post
PriNcIP3ssiN4_xX
PriNcIP3ssiN4_xX - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
RàGààà...M PòTRèSTè FàRè QST VèRSìòNè??????




Tantalus,Lydorum rex,diis deabusque carus erat ideoque Iuppiter saepe eum in Olympum invitabat et ad deorum mensam admittebat.
Sed Tantalus in convivio Iovis deorumque sermones audiebat et postridie eorum verba hominibus referebat;
olim etiam nectaris ambrosiaeque furtum fecerat. Tum Iuppiter, ob tanta facinora iratus, Tantalum ex Olympo pellere atque in Inferis saeva poena eum punire statuit:<< Tu, Tantale, in palude Stygia in aeternum stabis, sed fame sitique excruciaberis: nam si os ad aquam appropinquabis, aqua statim recedet; multi rami cum iucundis pomis ante oculos tuos pendebunt,sed, si brachia ad ea levabis, ventus arborum ramos ad caelum tollet.
Praeterea magnum saxum super caput tuum semper impendebit>>.
Itaque miser Tantalus hoc saevum supplicium in perpetuum fert.




Mì SèRVìRèBBè èNTRò STàSèèè--->GRZ 1000000000000000000000:kiss:kiss:kiss:cuore

Questa risposta è stata cambiata da paraskeuazo (20-04-09 17:17, 7 anni 7 mesi 18 giorni )
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Tantalo, re dei Lidi, era caro agli dei e alle dee e perciò Giove spesso lo invitava sull'Olimpo e lo ammetteva alla tavola degli Dei.
Ma Tantalo nella riunione di Giove e degli dei ascoltava i loro discorsi e il giorno dopo riferiva le loro parole agli uomini. Un giorno arrivò anche a rubare il nettare e l'ambrosia (lett: aveva fatto un furto di...). Allora Giova, adirato per tali crimini decise di cacciare Tantalo dall'Olimpo e punirlo negli inferi con una severa pena "Tu Tantalo, starai per l'eternità nella palude stigia e soffrirai la fame e la sete: infatti se ti avvicinerai all'acqua questa subito svanirà; penderanno molti rami con invitanti mele davanti i tuoi occhi, ma se stenderai a questi le braccia, il vento sollevrà i rami in cielo. Penderà inoltre un grande sasso sulla sua testa"
Perciò il povero Tantalo per l'eternità sopporta questo duro supplizio.

La prossima volta scrivi un titolo più consono. Leggi il regolamento
PriNcIP3ssiN4_xX
PriNcIP3ssiN4_xX - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
paraskeuazo: Tantalo, re dei Lidi, era caro agli dei e alle dee e perciò Giove spesso lo invitava sull'Olimpo e lo ammetteva alla tavola degli Dei.
Ma Tantalo nella riunione di Giove e degli dei ascoltava i loro discorsi e il giorno dopo riferiva le loro parole agli uomini. Un giorno arrivò anche a rubare il nettare e l'ambrosia (lett: aveva fatto un furto di...). Allora Giova, adirato per tali crimini decise di cacciare Tantalo dall'Olimpo e punirlo negli inferi con una severa pena "Tu Tantalo, starai per l'eternità nella palude stigia e soffrirai la fame e la sete: infatti se ti avvicinerai all'acqua questa subito svanirà; penderanno molti rami con invitanti mele davanti i tuoi occhi, ma se stenderai a questi le braccia, il vento sollevrà i rami in cielo. Penderà inoltre un grande sasso sulla sua testa"
Perciò il povero Tantalo per l'eternità sopporta questo duro supplizio.

La prossima volta scrivi un titolo più consono. Leggi il regolamento


sorryme...kmq grz 1000 x la versione
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego ;)

Chiudo :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Marcello G.

Marcello G. Blogger 2178 Punti

VIP
Registrati via email