• Latino
  • Versione di Latino - Consigli di un saggio a Serse

sara4ever13
sara4ever13 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Consigli di un saggio a Serse

--------------------------------------------------------------------------------

Cum Xerses, bellum Graecis illaturus, Artabanum, sapientissimum virum, de exitu rei consuluisset, hic respondit: «Nemo istum exercitum tuum improbaverit neque tuarum navium multitudinem despicere (sottovalutare) potest. Tibi vero nolim has duas res hostiliores esse: terram et mare. Si enim tempestas orta erit, nullus erit portus qui tantam classem accipere possit et idoneus sit ad eam tutandam. Tibi ergo, tempestate surgente, non uno portu utendum est, sed universo orbe, quo se recipiant naves tuae. Itaque, si tibi portus opportuni deerint, utinam ne classis tua in arbitrio fortunae sit. Terra etiam tibi infestior quam mare esse poterit, si, cupiditate motus, longius processeris. Nulla enim erit tibi bellum gerendi et terris potiundi satietas. Nunc vero supervacaneum est commemorare quot homines ob dominandi cupiditatem perierint. Quare hoc satis dictum sit: “Ne tu in re agenda audacior vel avidior sis”».


Grazie in anticipo!
giu92d
giu92d - Genius - 7167 Punti
Rispondi Cita Salva
Ecco a te:

Poichè Serse che stava per fare guerra ai Greci aveva chiesto l' esito dell' impresa ad Artabano questi rispose:" nessuno respingerà questo tuo esercito e non può sottovalutare la moltitudine delle tue navi. A te in verità potrebbero non essere favorevoli queste due cose più avverse : la terra ed il mare. Se infatti ci sarà una tempesta non vi sarà alcun porto che potrà ricevere una cosi grande flotta ed idoneo a ripararla. Per te infatti. ,allo spuntare della tempesta, non un porto vi è da potere utilizzare, ma l' universo intero nel quale si salverebbero le tue navi. E pertanto,se a te venisse a mancare un porto opportuno, volesse il cielo che la tua flotta non dovesse dipendere dall' arbitrio della fortuna. Anche la terra a te potrebbe essere più ostile del mare se, mosso dalla cupidigia, avanzassi troppo oltre. Nessun fastidio sarà per te fare la guerra ed impossessarti delle terre. Allora senza dubbio è superfluo ricordare quanti uomini perirebbero per la cupidigia di dominare.Per la qual cosa sia sufficiente dire questo:" Che tu nel compiere l' impresa sia più audace piuttosto che più avido."

Ciao Sara :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email