Lunapazza95
Lunapazza95 - Erectus - 134 Punti
Salva
Phrygia erat,per quam ducebatur exercitus ,pluribus vicis quam urbibus frequens. Tunc habebat nobilem quondam midae regiam. Gordium nomen est urbi,quam sangarius amnis praeterfluit ,pari intervallo pontico et cilicio mari distantem. Alexander,urbe in dicionem suam redecta ,iovis templum intrat. Vehiculum quo gordium midae patrem vectum esse costabat,aspexit,cultu haud sane a vilioribus volgatisque usu abjorrens. Notabile erat iugum ,astrictum compluribus nobis in semetipsos implicatis et celantibus nexus. Incolis ddeinde affirmantibus editam esse oraculo sortem ,Asiae potiturum qui inexplicabile vinculum solvisset,cupido incessit animo sortis eius explendae. Circa regem erat et phrygum turba et macedonum,illa exspectatione suspensa haec sollicita ex temeraria regos fiducia . Quippe serie vinculorum ita astricta ,ut unde nexus inciperet quove se conderet,nec ratione nec visu percipi posset ,solvere aggressus interiecerat curam ei ne in omen verteretur irritum inceptum. Ille nequaquam diu luctatus cum labentibus nobis;"nihil -inquit-interest quomodo solvantur" gladioque ruptis omnibus loris oraculi sortem vel elusit vel implevit.

Questa risposta è stata cambiata da ShattereDreams (17-08-13 11:15, 3 anni 3 mesi 21 giorni )
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99863 Punti
Salva
La Frigia, attraverso la quale era condotto l'esercito, era ricca più di villaggi che di città. Allora un nobile occupava la reggia di Mida. Alla città, attraverso la quale scorre il fiume Sangario, è il nome di Gordio, distante ugualmente dal mare del Ponto e da quello della Cilicia. Alessandro, ridotta la città in suo potere, entra nel tempio di Giove. Osservò il carro, su cui era noto fosse stato trasportato Gordio, padre di Mida, non appropriato davvero all'uso comune e ordinario. Notevole era il giogo, serrato da parecchi nodi, intrecciati tra loro e che nascondevano i capi della corda. Poiché gli abitanti sostenevano che dall'oracolo era stato profetizzato che si sarebbe impadronito dell'Asia colui che avesse sciolto l'inestricabile groviglio, nel suo (=si riferisce ad Alessandro) animo avanzò il desiderio di esaudire quel vaticinio. Attorno al re vi era una moltitudine di Frigi e di Macedoni, quella (=la folla dei Frigi) col fiato sospeso per l'attesa, questa (la folla dei Macedoni) preoccupata per la temeraria fiducia del re. Poiché la serie di nodi era così fitta che non si riusciva a capire, né con il ragionamento, né con la vista, da dove iniziasse o per dove si sviluppasse, l'impresa di scioglierli aveva ingenerato in lui la preoccupazione che non fosse interpretato come cattivo augurio il tentativo senza successo. Egli, non confrontandosi affatto con l'inestricabile groviglio, disse: “Non importa il modo in cui siano sciolti” e, spezzati tutti i vincoli con la spada, aggirò oppure esaudì il vaticinio dell'oracolo.


:hi


:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email