• Latino
  • Versione '' Bisogna essere contenti di ciò che si ha''

    closed post best answer
spankspank
spankspank - Habilis - 198 Punti
Salva
Pavo ad Iunonem, Iovis uxorem, venit et deae dicit:<< Pulchrae pennae meae omnes delectant, sed vocem ridiculam habeo. Felix non sum>>. Tum Iuno respondit:<<Omnia animalia a te forma e magnitudine vincuntur, cum gemmeam caudam explicas. Fata munera dissimilia omnibus, avibus dederunt. Tibi formam,vires aquilae,augurium corvo, laeva cornici omina, vocem lusciniae et omnes propriis dotibus contentae sunt. Non miser, sed ingratum et superbum animal es. Si ob infelicitatem tuam deos accusaveris, ad coniugem meum te ducam; Iuppiter etiam pulchras et mirabiles pennas tuas eripiet>>. GRAZIE :*
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99862 Punti
Salva
Un pavone va da Giunone, moglie di Giove, e dice: «Le mie belle penne dilettano tutti, ma ho una voce ridicola. Non sono felice». Allora Giunone risponde: «Tutti gli animali sono da te superati in bellezza, quando spieghi la coda gemmata. La sorte ha dato doni diversi a ogni uccello. A te la bellezza, la forza all'aquila, la profezia al corvo, le sinistre previsioni alla cornacchia, la voce all'usignolo e tutti sono soddisfatti delle proprie doti. Non sei un animale infelice, ma ingrato e superbo. Se a causa della tua infelicità accuserai gli dei, ti porterò da mio marito; senza dubbio Giove tirerà via le tue belle e mirabili piume».



:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email