• Latino
  • Versione: Augusto e Mecenate

MISTER_KILLER
MISTER_KILLER - Habilis - 294 Punti
Rispondi Cita Salva
Augusto e Mecenate
Nn so da dove provenga questa versione ma posso fornirvi:
frase inizio: Maecenas, eques Romanus, fuit Augusti.....
frase fine: .....neminem capitis amplius damnavit.
Autore: da Valerio Massimo.
Grazie in anticipo per l'aiuto
klight
klight - Sapiens - 730 Punti
Rispondi Cita Salva
Mecenate, cavaliere romano, fu amico di Augusto, il cui, animo ardente e nobile spesso lo volse opportunamente e astutamente verso il bene. Talvolta richiamò l'imperatore anche dai consigli. una volta Augusto mentre sedeva in tribunale come giudice, condannò a morte molti uomini. mecenate, conosciuta la cosa, corse verso il tribunale e tentò di avvicinarsi verso l'imperatore ma inutilmente, poichè fu attaccato dal popolo. Infatti ordinò che gli si prendesse una lettera dove scrisse con lo stilo queste parole:" ieni fuori, fimalmente carnefice!", sigillò la lettera e fece si che fosse consegnata ad Augusto. Augusto, quando lesse la lettera, subito cessò di amministrare la giustizia e non condannò a morte più nessuno.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di gennaio
Vincitori di gennaio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 1179 Punti

Comm. Leader
kunvasquero

kunvasquero Geek 352 Punti

VIP
Registrati via email