HDMI
HDMI - Sapiens Sapiens - 1434 Punti
Rispondi Cita Salva
salve, mi servirebbe la traduzione di questa versione in quanto manca di alcune parti rispetto a quelle su internet, e anche l'analisi completa

Phocion Atheniensis quamvis saepe exercitibus praefuerit et summos magistratus ceperit, tamen notior videtur integritate vitae quam in re militari labore. Tanta fuit in eo abstinentia in re publica administranda ut cognomine Bonus appellatus sit. vixit enim perpetuo pauper, cum ditissimus fieri posset. Narrant enim a rege Philippo olim ei oblata esse magnam pecuniam et ingens auri pondus, quae tamen ille repudiavisse dicitur. Tunc legati, qui a rege iussi erant ea munera ferre, eum hortabantur ut ea acciperet non pro se, sed pro liberis suis. Nam difficile videbatur eos in summa paupertate paternam gloriam tueri posse. Tunc ille: "si mihi - inquit - similes erunt, eos alet idem hic agellus qui me ad hanc dignitatem perduxit; sin dissimiles, nolo illorum augere luxuriam".

silmagister per favore rispondete è urgente
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
Phocion Atheniensis quamvis saepe exercitibus praefuerit et summos magistratus ceperit, tamen notior videtur integritate vitae quam in re militari labore. Tanta fuit in eo abstinentia in re publica administranda ut cognomine Bonus appellatus sit. vixit enim perpetuo pauper, cum ditissimus fieri posset. Narrant enim a rege Philippo olim ei oblata esse magnam pecuniam et ingens auri pondus, quae tamen ille repudiavisse dicitur. Tunc legati, qui a rege iussi erant ea munera ferre, eum hortabantur ut ea acciperet non pro se, sed pro liberis suis. Nam difficile videbatur eos in summa paupertate paternam gloriam tueri posse. Tunc ille: "si mihi - inquit - similes erunt, eos alet idem hic agellus qui me ad hanc dignitatem perduxit; sin dissimiles, nolo illorum augere luxuriam".

l'Ateniese Focione, benchè sia stato a capo di eserciti e abbia ottenuto le più alte cariche, sembra tuttavia più noto per l'onestà della vita che per l'attività nell'arte militare. In lui ci fu tanto disinteresse nell'amministrare lo stato, che fu chiamato col soprannome di "buono". Infatti visse sempre povero, benchè potesse diventare ricchissimo. Raccontano infatti che una volta gli fu offerta dal re Filippo una grande somma di denaro e una grande quantità di oro, che tuttavia si dice che lui avesse rifiutato. Allora gli ambasciatori, a cui era stato dato l'ordine di portare quei doni, lo esortavano ad accettarli non per lui, ma per i suoi figli. Sembrava in effetti difficile che loro potessero mantenere in estrema povertà la gloria del padre. Allora egli disse : « se saranno simili a me, li nutrirà lo stesso campicello, che mi ha portato a questa dignità ; se invece saranno diversi, non voglio accrescere la loro sfrenatezza.


ciao albert :hi
HDMI
HDMI - Sapiens Sapiens - 1434 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie professore, potreste scrivere anche l'analisi completa per favore?
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email