Yaschin
Yaschin - Sapiens Sapiens - 1770 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao raga,

Nessuno sa dove posso trovare questa version su Coriolano... io non riesco a trovarla..

inzia con:

Un giovane patrizio romano, Coriolano, poichè a Roma erano soppraggiunte molte discordie tra i ricchi patrizi ed i plebei desiderosi del potere..ecc.


se qualcuno sa dove possa trovarla, me lo dica...

vi ringrazio
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Vedendo che hai 14 anni e presumibilmente fai la prima superiore, e quindi le versioni che fai sono adattamenti, diciamo che fra le migliaia che ci sono, è praticamente impossibile, anzi direi impossibile trovarla sulla rete, inoltre partendo dal testo italiano! Se l'esercizio ti chiede di tradurre dall'italiano al latino, posta il testo italiano che te la traduciamo altrimenti, almeno io, non so come aiutarti.

Ciao!!!:hi
Yaschin
Yaschin - Sapiens Sapiens - 1770 Punti
Rispondi Cita Salva
ok grazsie, ora lo posto

Un giovane patrizio romano, Coriola, poichè a roma erano soparggiunte molte discordie tra i ricchi patrizi ed i plebei desiderosi del potere. Fu molto odiato dai plebei, a causa della propria superbia, e per questo motivo fu inviato presso il popolo dei volsci in esilio, popolazione non amata dai romani. In quella regione coriolano fu ricevuto con piacere e non solo fu stimato ma anche fu nominato capitano dell'esercito e il giovane per vendetta contro i romani, marciò con l'esercito dei volsci e assediò roma, sua patria. Dalla città di Roma inviarono degli ambasciatori ai volsci per la pace e la concordia, ma i nemici mettevano gli ambasciatori in prigione. Alla fine fu mandato dai Romani la madre e la moglie volumnia.
Di fronte al pianto delle 2 donne Coriolano si commosse, lasciò la regione dei Volsci e ritornò a Roma, sua patria.


Grazi tantissimo...
non è difficile ma ho poco tempo...

vi ringrazio ancora
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Versione su Coriolano

Iuvenis romanus patricius, Coriolanus, quod Romam multas discordias inter patricios divites ac plebeos regnum cupientes venerant, vere valde odiatus fuit a plebeis, ob superbiam suam, et, quare, apud nationem Volscos in exilium missus est, nationem non a Romanis amatam. In hac regione Coriolanus receptus bene est, et non solum validatus, sed etiam nominatur princeps exercitu fuit, et, iuvenis, ob vindictam, contra Romanos itinerem fecit cum exercitu Volscii et Romam obsidit, patriam suam. E civitate Roma mitterunt legatos Volscis pacem petendam concordiamque (ut pacem peterent, ob pacem concordiamque), sed hostes legatos in vincula coniciebant. Ex fine matrem uxoremque Volumniam a Romanis mittentur. Videns duas mulieres lacrimantes Coriolanus commotus est, reliquit regionem Volscii et Romam revertit, suam patriam.

:hi
Yaschin
Yaschin - Sapiens Sapiens - 1770 Punti
Rispondi Cita Salva
non so come ringraziarti davvero...!!!

ma è tutto correstto??

grazie ancora
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
E' tutta corretta sì.. l'ho riguardata più volte. Quando verso la fine trovi quella parentesi, è per suggerirti altri modi per fare lo stesso costrutto. Quello che ho usato io è il gerundivo, ma mi sa che non l'avete fatto ancora...
:hi
Yaschin
Yaschin - Sapiens Sapiens - 1770 Punti
Rispondi Cita Salva
no... cmq grazie mille davvero....!!!
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Vabbè, a suo tempo (l'anno possimo) lo imparerai!
Ciao!:hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Andyb3105

Andyb3105 Blogger 925 Punti

VIP
Registrati via email