• Latino
  • Versioncina piccolina... ci aiutate?^^

    closed post
Celia_Zalk
Celia_Zalk - Erectus - 120 Punti
Rispondi Cita Salva
I BUONI COSTUMI DELL'ANTICA REPUBBLICA di Sallustio

In antiquis rei publicae temporibus domi militiaque boni mores colebantur.
Iurgia, discordias, simultates cives cum hostibus exercibant, cum civibus de virtute decertabant. In rebus divinis magnifici, domi parci, in amicos fideles erant.
Cives rem publicam curabant audacia in bello, aequitate in pace.
In bello saepe puniverunt milites qui, iniussu ducis, in hostem pugnaverant et qui etsi revocati, proelio tarde excesserant.
Contra non puniverunt milites qui signa reliquerant aut eloco cesserant.
In pace non metu sed benificiis imperium agitabant, iniurias acceptas parum curabant.

Se ci poteste dare un aiutini ci fareste molto felci!^^
Grazie anticipato \(^O^)/
freddytvb
freddytvb - Genius - 10322 Punti
Rispondi Cita Salva
è un po' diversa... ricavane qualche frase...

Igitur domi militiaque boni mores colebantur; concordia maxuma, minima avarita erat.Ius bonumque apud eos non legibus magis quam natura valebat. Iurgia, discordias, simultates cum hostibus exercebant, cives cum civibus de virtute certabant. In suppliciis deorum magnifici, domi parci, in amicos fideles erant. Duabus his artibus, audacia in bello, ubi pax evenerat aequitate, seque remque publicam curabant. Quarum rerum ego maxuma documenta haec habeo, quod in bello saepius vindicatum est in eos qui contra imperium in hostem pugnaverant quique tardius revocati proelio excesserat, quam qui signa relinquere aut pulsi loco cedere ausi erant; in pace vero quod beneficiis magis quam metu imperium agitabant, et accepta iniuria ignoscere quam persequi malebant.

Dunque erano praticati i buoni costumi in tempo di pace e di guerra; era massima la concordia, minima l'avidità. Il giusto e l'onesto presso di loro non prevaleva di più con le leggi che con la natura. Mantenevano accese discordie, rivalità e litigi con i nemici, i cittadini rivaleggiavano tra loro in quanto a valore. Erano solenni nelle cerimonie religiose, sobri nelle abitazioni, fedeli in amicizia. Si preoccupavano di se stessi e dello stato attraverso queste due qualità, l'audacia in guerra e la giustizia in temopo di pace. Delle quali cose io ho queste due massime testimonianze: che più spesso in guerra si adottarono sever punizioni verso quelli che avevano combattuto con i nemici contro un ordine e coloro che, richiamati, si erano ritirati più tardi dal combattimento, piuttosto che chi osava abbandonare le insegne o, colpito, osavi ritirarsi da una posizione; che invece in pace praticavano la loro autorità con il favore piuttosto che la paura della popolazione,e preferivano perdonare le ingiurie ricevue piuttosto che vendicarle.

Questa risposta è stata cambiata da Mario (05-10-07 15:47, 9 anni 2 mesi 8 giorni )
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
L'avevo trovata anche io qst vers, ma nn l'ho postat perchè era troppo diversa.
freddytvb
freddytvb - Genius - 10322 Punti
Rispondi Cita Salva
è vero... cmq ora ho capito come mettere la riga:lol

Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
Registrati via email