• Latino
  • Un tiranno con le orecchie sui piedi

    closed post
rapper
rapper - Genius - 19267 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao ragazzi potete tradurmi in pezzo in grassetto? E se avete un po di tempo potete controllarmi anche la traduzione?

Testo originale:Aristippus, philosophus Cyrenaicus, omnes adulatores acriter spernebat nec dominorum superbas domus frequentabat. Olim tamen philosophus visit Dionysium, Syracusarum tyrannum, quia ex morte amicum servare optabat. Aristippus igitur ad Dionysium accessit atque pro amico misericordiam et veniam petivit; at frustra. Sed denique Tyranni animum vere cognovit.
Nam capite et corpore submissis statim eum adoravit, atque ad eius genua se submisit, et ita gratiam impetravit. Huius rei notitia ad Aristippi discipulos pervenit, et omnes stupuerunt, quia memores erant magistri praeceptorum adversus omnes blanditias. Praeterea memoria tenebant philosophi monita de sapientium dignitate et de tyrannorum contemptu. Aristippus autem, sine ulla animi pertubatione, his verbis respondit: <<Minime mea culpa est; Dionysius enim in pedibus aures habet>>.
__________________________________________________________________________

Mia traduzione:
Aristippo, filosofo di Cirene, disprezzava duramente tutti gli adulatori e non frequentava le magnifiche abitazioni dei signori. Una volta tuttavia il filosofo visitò Dionisio, tiranno dei siracusani, poichè scelse di salvare un amico dalla morte. Allora Aristippo si avvicinò a Dionisio e cercò di ottenere la compassione e la grazia in favore dell'amico; ma invano. Però finalmente riconobbe giustamente l'animo del tiranno. Subito infatti lo supplicò con la testa e corpo bassi, e si chinò alle sue ginocchia e così ottenne la benevolenza. La conoscenza di questa cosa giunse agli aiutanti di Aristippo, e tutti rimasero stupiti, perchè....

Grazie Ciao :hi
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Poichè si ricordavano degli ammonimenti del maestro sulla mollezza del carattere. I filosofi si ricordavano delle cose passate, sui moniti circa la sapienza e sul disprezzo dei tiranni. Anche Aristippo, senza nessun problema, rispose a quelle parole: <<Non è per nulla colpa mia; Dionisio infatti ha le orecchie sui piedi>>.

:hi
rapper
rapper - Genius - 19267 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok...grazie tante cinci...chiudo...Ciao :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email