tammè
tammè - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
salve moderatori,scusate se vi disturbo mi servirebbe una versione di cicerone :"Il culto degli dei nella vita romana"tratta dal libro "versioni latine"(lemonnier)a pag.544 n 26.La versione inizia così: Itaque et in nostro populo et in ceteris deorum cultus religionumque...Grazie mille..S I E T E L A M I A U N I K A S A L V E Z Z A !!!! G R A Z I E:::
.::Jackie04::.
.::Jackie04::. - Genius - 14049 Punti
Rispondi Cita Salva
:move:lol:lol:lolti consiglio di digitare il titolo della versione nel motore di ricerca del forum.....io ho fatto così e mi sto copiando una versione di 16righe!!!! nn sarei mai riuscita a farmela da sola!!!!!:move:move:move:move
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Se nn ci fosse nel nostro database, metti anche gli ultimi righi, la si può cmq cercare....
giasoneit
giasoneit - Sapiens Sapiens - 1746 Punti
Rispondi Cita Salva
Per questo sia presso il nostro popolo sia presso gli altri il culto degli dèi e il rispetto delle pratiche religiose si sono sempre più accresciuti e perfezionati;

Però scrivi il resto della versione .
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Se interessa comunqe, avrei trovato la traduzione (poco letterale vabbè).... in francese

Itaque et in nostro populo et in ceteris deorum cultus religionumque sanctitates existunt in dies maiores atque meliores; (6) idque euenit non temere nec casu, sed quod et praesentes saepe di uim suam declarant, ut et apud Regillum bello Latinorum, cum A. Postumius dictator cum Octauio Mamillio Tusculano proelio dimicaret, in nostra acie Castor et Pollux ex equis pugnare uisi sunt, et recentiore memoria idem Tyndaridae Persem uictum nuntiauerunt. P. enim Vatinius, auus huius adulescentis, cum e praefectura Reatina Romam uenienti noctu duo iuuenes cum equis albis dixissent regem Persem illo die captum, (cum) senatui nuntiauisset, primo quasi temere de re publica locutus in carcerem coniectus est, post a Paulo litteris allatis, cum idem dies constitisset, et agro a senatu et uacatione donatus est. Atque etiam cum ad fluuium Sagram Crotoniatas Locri maximo proelio deuicissent, eo ipso die auditam esse eam pugnam ludis Olympiae memoriae proditum est. Saepe Faunorum uoces exauditae, saepe uisae formae deorum quemuis aut non hebetem aut impium deos praesentes esse confiteri coegerunt.
C'est pourquoi chez nous et chez les autres peuples les pratiques religieuses vont en augmentant et gagnent en valeur tous les jours. Ce progrès n'a rien de fortuit, il a sa raison d'être, il tient en premier lieu à ce que les dieux interviennent souvent de façon active: ils le firent auprès du lac Régille quand, dans la guerre contre les Latins, le dictateur A. Postumius luttait contre Octavius Manilius de Tusculum et qu'on vit Castor et Pollux combattre à cheval dans nos rangs, plus récemment les mêmes Tyndarides annoncèrent la défaite de Persée : Publius Vatinius, le grand-père du garçon que vous savez, parti de Reati, siège d'un préfet, se dirigeait de nuit vers Rome, deux jeunes hommes montés sur des chevaux blancs lui dirent que le roi Persée venait d'être fait prisonnier et il communiqua la nouvelle au sénat; pour commencer on le jeta en prison, croyant qu'il avait parlé inconsidérément des affaires de l'État, plus tard quand arriva un rapport officiel de Paul-Émile et qu'on vit que l'événement s'était réellement passé le jour qu'il l'avait annoncé, le sénat lui fit don d'une terre et le dispensa du service militaire. De même quand les Locriens remportèrent une grande victoire sur les Crotoniates auprès de la Sagra, l'histoire rapporte que l'on entendit parler de cette bataille le jour même aux jeux olympiques. Des voix de faunes qui ont retenti, des figures de dieux qui se sont montrées ont obligé quiconque n'est pas stupide ou impie à reconnaître la présence des dieux.
.::Jackie04::.
.::Jackie04::. - Genius - 14049 Punti
Rispondi Cita Salva
nn credo k serva a molto la traduzione in francese cmq...vabbè...
giasoneit
giasoneit - Sapiens Sapiens - 1746 Punti
Rispondi Cita Salva
Te l ho tradotta


E' causa presso noi e altri popoli che le pratiche religiose crescono e guadagnano in valore tutti i giorni. Questo progesso non ha niente al caso e ha ragione di esistere, in prima cosa tiene conto a ciò che gli dei provvedono spesso in modo attivo: essi dopo del lago Regillo quando, nella guerra contro i Latini, il comandante. A. P. lottava contro O.Manilio T. e che vide Castore e Polluce combattere con i cavalli dei nostri ranghi, piu recentemente gli stessi T. annunciarono la disfatta della Persia: P. Vatiniu, il nonno de ragazzo che conoscete, partit da R, incaricato da un prefetto, si dirigeva di notte verso Roma, due giovani uomini montati su cavalli bianchi , gli dissero che il re P. stava per essere fatto prigionieri e gli comunicò la notizia al senato; per iniziare lo si gettò in progione, credento che aveva parlato in modo sconsiderato degli affari di stato, poi quando arrivò un rapporto ufficiale di P. EM et che vide che il fatto era realmente accaduto il giorno che egli aveva comunicato , il senato gli fece dono di una tera e lo dispensò dal servizio militare. Inoltre, quando i L. riportarono una vittoria sui C dopo la Sagra, la storia racconta che si intese parlare di questa battaglia il giorno stesso dei giochi olimpici. Delle voci di fauni, delle figure di deu che si sono mostrati hanno costretto chiunque non sia stupido o empio a riconoscere la presenza degli dei.

( I nomi cercali sul dizionario per sicurezza).

Ciao;)
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok chiudo.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email