ordraccir
ordraccir - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
M serve questa versione d Latino ke per domani..
si kiama"La imprese di Augusto"
cominicia"Annos undeviginti natus,exercitum privato consilio et privata impensa comparavi et rem publicam....."
aiutatemi
Il prof la vuole entro domani
risp x favore
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
Annos undeviginti natus exercitum privato consilio et privata impensa comparavi, per quem rem publicam a dominatione factionis oppressam in libertatem vindicavi. Eo nomine senatus decretis honorificis in ordinem suum me adlegit C. Pansa et A. Hirtio consulibus, consularem locum sententiae dicendae tribuens et imperium mihi dedit. Res publica ne quid detrimenti caperet, me pro praetore simul cum consulibus providere iussit. Populus autem eodem anno me consulem, cum consul uterque in bello cecidisset, et triumvirum rei publicae costituendae creavit.
Consul fueram terdeciens cum scribebam haec, et eram septimum et tridicesimum tribuniciae potestatis.Triumvirum rei publicae constituendae fui per continuos annos decem. Princeps senatus fui usque ad eum diem, quo scripseram haec, per annos quadriginta. Pontifex maximus, augur, quindecimvirum sacris faciundis, septemvirum epulorum, frater arvalis, sodalis Titius, fetialis fui.

A diciannove anni costituii un esercito con un’iniziativa e una spesa private; con tale esercito ho restituito la libertà allo Stato, oppresso dal potere delle fazioni. In grazie di ciò il Senato con decreti onorifici mi elesse al suo rango, sotto il consolato di Caio Pansa e Aulo Irzio, mi attribuì la dignità consolare di amministrare la giustizia e mi diede il comando assoluto. Lo Stato, per non subire alcun danno, stabilì che lo proteggessi associandomi ai consoli nelle mie funzioni di pretore con gli stessi poteri. Il popolo nello stesso anno mi elesse console, essendo morti entrambi i consoli in guerra, e inoltre triumviro per la ricostituzione dello Stato.
Quando scrivevo queste (memorie) ero stato console (già) per tredici volte, ed ero al 37esimo [suppongo "tricensimus"] anno di potestà tribunizia.
Sono stato triumviro per il riordinamento dello Stato per 10 anni consecutivi [continuos]. Fino al giorno in cui [quo] avevo scritto queste (memorie), sono stato Principe del Senati per 40 anni. Sono stato Pontefice Massimo, augure, quindecemviro (addetto) ad officiare i riti sacri, settemviro epulone [ovvero, addetto ai banchetti sacri], fratello arvale, sodale Tizio [quello "tiziale" era un collegio sacerdotale] e feziale [ovvero, appartenente al collegio di sacerdoti addetti a tutto ciò cge riguardasse il diritto internazionale].
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di agosto
Vincitori di agosto

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email