• Latino
  • Potete aiutarmi a tradurre qst frasi di latino mi servono x qst sera massino dmn mattina!!

ego94
ego94 - Erectus - 65 Punti
Rispondi Cita Salva
Esecizio 224

1.Il poeta Omero narra che la dea Calipso, desiderosa di sposare Ulisse, lo trattenne presso di se per molti mesi.
2.Ulisse ardeva dal desiderio di tornare in patria per rivedere Penelope, che egli ancor giovane aveva sposato.
3.Permettete che io dica ciò che penso di ciascuno di voi due.
4.Cesare fatti venire nella sua tenda i luogotenenti, li informò del suo piano di guerra.
5.I consoli non permetteranno che la patria sia invasa dal nemico.
6.Orgetorige ordinò ai suoi concittadini di bruciare tutti gli edifici e di invadere i territori delle genti confinanti.
7.Io gli chiesi per quale ragione egli non avesse condotto con sé anche suo figlio.
8.Ercole arse di sdegno, allorchè si accorse che gli erano stati sottratti alcuni buoi di esimia bellezza.

Esercizio 225

1.Consul Romanus, cum inauspicato manum cum hostibus conseruisset, magna clade affectus est.
2.Hostes, mango clamore edito, undique in nostrum primum agmen impetum fecerunt.
3.Autumno adventante, folia arescunt atque ex arboribus decidunt.
4.Consul iussit perfugas occidi, atque captivos, qui fugam conati essent, in vincula reduce.
5.Caesar hostes frumentum, arma obsidesque flagitavit.
6.Iucunda sunt lectu ea carmina, quibus Vergilius poeta cecinit Pascua, rura,

Grazie, ma mi arriverà un'e-mail cn la risposta???
alessandroass
alessandroass - Genius - 4438 Punti
Rispondi Cita Salva
Benvenuta!
Hai già letto il regolamento? Non puoi usare il titolo che hai messo tu, dovresti mettere "frasi latino"... poi c'è qualcosa in particolare che non riesci a tradurre (complementi, tempi, ecc..?)
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
no ego94...la risposta la trovi qui...

Esecizio 224

1.Il poeta Omero narra che la dea Calipso, desiderosa di sposare Ulisse, lo trattenne presso di se per molti mesi.
Homerus poeta narrat Calypso deam, Ulixi nubendi cupidam, apud se multos menses eum retinuisse

2.Ulisse ardeva dal desiderio di tornare in patria per rivedere Penelope, che egli ancor giovane aveva sposato.
Ulixes cupiditate in patriam revertendi inflammabatur ad Penelopem revisendam, quam adhuc iuvenis uxorem duxerat.

3.Permettete che io dica ciò che penso di ciascuno di voi due.
Sinite me dicere quod sentio de utroque vestrum

4.Cesare fatti venire nella sua tenda i luogotenenti, li informò del suo piano di guerra.
Caesar, in suum tabernaculum legatos arcessitos certiores fecit de suo belli consilio

5.I consoli non permetteranno che la patria sia invasa dal nemico.
Consules non sinent ut patria ab hoste praeoccupetur

6.Orgetorige ordinò ai suoi concittadini di bruciare tutti gli edifici e di invadere i territori delle genti confinanti.
Orgetorix suos cives iussit omnia aedificia comburere et in regiones finitimarum gentium invadere

7.Io gli chiesi per quale ragione egli non avesse condotto con sé anche suo figlio.
ex eo quaesivi quare non secum etiam filium suum duxisset

8.Ercole arse di sdegno, allorchè si accorse che gli erano stati sottratti alcuni buoi di esimia bellezza.
Hercules ira flagravit, cum sibi nonnullos eximia forma boves arreptos esse animadvertit

Esercizio 225

1.Consul Romanus, cum inauspicato manum cum hostibus conseruisset, magna clade affectus est.
il console romano, essendosi scontrato con i nemici senza aver preso gli auspici, subì una grande sconfitta

2.Hostes, mango clamore edito, undique in nostrum primum agmen impetum fecerunt.
i nemici, levato un gran clamore, fecero un assalto da ogni parte contro la nostra prima schiera

3.Autumno adventante, folia arescunt atque ex arboribus decidunt.
all'avvicinarsi dell'autunno, le foglie inaridiscono e cadono dagli alberi

4.Consul iussit perfugas occidi, atque captivos, qui fugam conati essent, in vincula reduce.( reduci ??? )
il console ordinò che i fuggitivi fossero uccisi e che i prigionieri, che avevano tentato la fuga, fossero condotti in prigione

5.Caesar hostes frumentum, arma obsidesque flagitavit.
Cesare richiese con insistenza ai nemici frumento, armi e ostaggi.

6.Iucunda sunt lectu ea carmina, quibus Vergilius poeta cecinit Pascua, rura,
piacevoli a leggersi sono quelle poesie, nelle (con le) quali il poeta Virgilio cantò i pascoli e le campagne

ciao ego94 :hi
ego94
ego94 - Erectus - 65 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao, sei davvero un mito!!!!!! grazie grazie grazie grazie smackkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkkk :*
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

ellis.ant.1

ellis.ant.1 Geek 121 Punti

VIP
Registrati via email