• Latino
  • PICCOLA VERSIONE URGENTE, ANCHE FATTA MALE O SUPERFICIALMENTE,!

RainGirl1991
RainGirl1991 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
LA VERSIONE è TRATTA DAL LIBRO "IL NUOVO LATINA LECTIO" A CURA DI LODOVICO GRIFFA. LA VERSIONE PARLA DI ALESSANDRO COLPITO AL FIANCO DA UNA FRECCIA..GRAZIE E SCUSATE..=( Alexander, vix mortem effugisse fertur, cum a barbaro, qui inter tabernacula regia latebet, sagitta vulneratus esset. Statim rex, viscera transfixus, in tabernaculum a militibus relatus est et medici cito operam dederunt ut lignum sagittae, lateri infixum, extraherent.

AGGIUNGO:

Critobulus, medicus eximiae artis, in tanto periculo valde perterritus, manus corpori admovere dubitabat. Tandem, ne sibi postea paenitendum esset, regem periculum non celavit. Cui respondit ille: << Noli timori indulgere, sed cave ut me quam primus hoc dolore liberes>>. Tum a Critobulo regi oboediendum fuit et ministros iussit Alexandrum tenere (tenere fermo), adfirmans levem etiam corporis motum gravi noxiae regi fore. Ille vero ait hoc regem non decere et contineri noluit, sed, sicut iussus erat, sine motu corpus curanti praebuit (porse).
valebella
valebella - Genius - 4711 Punti
Rispondi Cita Salva
Si racconta che Alessandro per un pelo sfuggi` alla morte, allorche` venne ferito con una freccia da un estraneo che se ne stava nascosto nei pressi dell' accampamento regale. Il re, visceralmente trafitto, fu subito ricoverato nella tenda con l' aiuto dei militari. I medici si misero subito all' opera per estrargli il legno della freccia conficcatosi nel suo fianco. In primo luogo gli tolsero di dosso l' armatura che indossava, quindi, avendo notato che la freccia era ad uncini, capirono subito che non si sarebbe potuto estrarla senza lacerare il tessuto corporeo. Non erano infatti ignari che la fuoruscita del sangue avrebbe costituito un impedimento all' operazione chirurgica, in quanto gli uncini apparivano saldamente aderenti al tessuto della carne.
Critobolo, chirurgo specializzato, era cosi` spaventato per la gravita` della situazione che esitava a mettere le mani su quel corpo. D' altra parte, non nascose la gravita` della situazione al re, per non doversene poi pentire. Il re gli rispose: " Non lasciarti prendere dal panico e cerca solo di liberarmi il piu` presto possibile da questo dolore ". A quel punto a Critobulo non rimase che obbedire al re e ordino` ai ministri di tenere fermo Alessandro, asserendo che anche solo un leggero movimento del corpo sarebbe stato gravemente nocivo al re. Ma il re, di tutta risposta, disse che cio` era indegno di un re e non volle essere immobilizzato.
E cosi` come gli fu richiesto, offerse il suo corpo senza vacillare per essere curato.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 281 Punti

Comm. Leader
ifabio

ifabio Admin 1334 Punti

VIP
Registrati via email