• Latino
  • Perfavore mi aiutereste con questa versione?

    closed post
LuciaCrazy
LuciaCrazy - Erectus - 98 Punti
Rispondi Cita Salva
Titolo: Imprese Gloriose di Cesare
Autore: Eutropio
Libro: Superni Gradus Pag. 241 n° 21
Prima frase: Pugnatum tamen est ingenti coontentione victusque ad postremum pompeius et castra eius sunt.
Ultima frase: ...vicit acie postea ad mortem coegit.

Per favore vi sarei molto grata se potreste aiutarmi io non c'ho capito proprio niente :( Grazie a tutti per l'aiuto anticipatamente!
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao LuciaCrazy :hi

scrivila per favore....poi te la traduco
LuciaCrazy
LuciaCrazy - Erectus - 98 Punti
Rispondi Cita Salva
Pugnatum tamen est ingenti contentione victusque ad postremum Pompeius et castra eius direpta sunt. Ipse fugarus Alexandriam petiit, ut a rege Aegypti, cui tutor a senatu datus fuerat propter iuvenilem eius aetatem, acciperet auxlia. Qui,fortunam magis quam amicitiam secutus occidit Pompeium, caput eius et anulum Caesari misit. Quo conspecto Caesar etiam lacriimas fudisse dicitur, tanti viri intuens caput et generi quondam sui. Mox Caesar Alexandríam venit. Ipsi quoque Ptolomaeus parare voluít insidias, qua causa bellun regi inlatum est. Victus in Nilo periit inventumque est corpus eius cum lorica aurea. Caesar Alexurtdria potitus regnum Cleopatrae dedit. Ptolomaei sorori, cum qua consuetudinem stupri habuerat. Rediens inde Caesar Pharnacem, Mithridtis Magni filium, qui Pompeio auxílio apud Thessaliam fuerat, rebellantem in Ponto et multas populi Romani provincias occupantem vicit acie, postea ad mortem coegit. (EUTROPIO)

Grazie di tutto!!!!!!!
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
Pugnatum tamen est ( impersonale ) ingenti contentione victusque ad postremum Pompeius et castra eius direpta sunt. Ipse fugarus ( ?? ) Alexandriam petiit, ut ( finale ) a rege Aegypti, cui ( relativa )tutor a senatu datus fuerat propter iuvenilem eius aetatem, acciperet auxlia. Qui ( nesso relativo ),fortunam magis quam amicitiam secutus ( participio congiunto a " qui" )occidit Pompeium, caput eius et anulum Caesari misit. Quo conspecto ( ablativo assoluto / "quo ---> nesso relativo ) Caesar etiam lacriimas fudisse dicitur ( costruz. personale "verba dicendi" ), tanti viri intuens ( partic. congiunto a "Caesar" )caput et generi quondam sui. Mox Caesar Alexandríam venit. Ipsi quoque Ptolomaeus parare voluít insidias, qua causa bellun regi inlatum est ( da "infero" ). Victus ( partic. congiunto a "Ptolomaeus" ) in Nilo periit inventumque est corpus eius cum lorica aurea. Caesar Alexurtdria potitus ( partic. congiunto a "Caesar" ) regnum Cleopatrae dedit. Ptolomaei sorori, cum qua consuetudinem stupri habuerat. Rediens ( partic. congiunto a "Caesar" ) inde Caesar Pharnacem, Mithridtis Magni filium, qui
Pompeio auxílio ( doppio dativo !! ) apud Thessaliam fuerat, rebellantem ( partic. congiunto a "Pharnacem" ) in Ponto et multas populi Romani provincias occupantem ( partic. congiunto a "Pharnacem" )vicit acie, postea ad mortem coegit.

Si combattè tuttavia con estremo sforzo , alla fine Pompeo fu vinto e il suo accampamento saccheggiato. Egli stesso fuggitivo ( ? ) si diresse ad Alessandria, per ricevere aiuti dal re dell'Egitto, al quale era stato dato come tutore dal senato per la sua giovane età. Ma questo, seguendo più la fortuna che l'amicizia, uccise Pompeo, ( e ) mandò la sua testa e l'anello a Cesare. E si dice che Cesare, vistolo, avesse anche pianto, mentre osservava la testa di un uomo così grande e un tempo suo genero. Subito dopo Cesare venne ad Alessandria. E anche a lui Tolomeo volle tendere un agguato, motivo per cui ( per il qual motivo ) fu dichiarata guerra al re. Sconfitto, morì nel Nilo e il suo corpo fu trovato con ( addosso ) una corazza d'oro. Cesare, impadronitosi di Alessandria, affidò il regno a Cleopatra, sorella di Tolomeo, con la quale aveva avuto una scandalosa relazione.
Tornando ( al suo ritorno ) poi Cesare sconfisse in campo aperto ( acie ) Farnace, figlio di Mitridate il grande, che era stato di aiuto a Pompeo in Tessaglia, poiché insorgeva nel Ponto e stava occupando molte province del popolo romano, e in seguito lo costrinse alla morte.
LuciaCrazy
LuciaCrazy - Erectus - 98 Punti
Rispondi Cita Salva
wow!!!!!!!!!! Grazie davvero di tutto!!!!!! Sei stato gentilissimo! Grazie grazie grazie!!! Mi hai perfino messo i costrutti così me li posso ripetere! Grazieeeeeee! Sei un angelo! Quanta pazienza che hai!
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
non è pazienza...è amore per le lettere classiche...
e incitamento per chi le traduce....:lol:lol

ciao LuciaCrazy8)
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
:hi Chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 208 Punti

Comm. Leader
Registrati via email