Home Invia e guadagna
Registrati
 

Password dimenticata?

Registrati ora.

  • Latino
  • Per favore...Controllo versione per interrogazione....Grazie

rapper
rapper - Genius - 19267 Punti Segnala un abuso
Rispondi Cita Salva in preferiti
Ciao ragazzi del Latin & Greek Team mi servirebbe, per favore, la correzione di questa versione tradotta da me, che sarà oggetto di interrogazione. Grazie Ciao :hi

L'enigma delle mura di legno

Xerxes, Persarum rex,terra marique bellum cum Graecis susceperat. Tunc Athenienses de urbis praesidio oraculum Delphicum consuluerunt, atque Pythia, Apollinis sacerdos, ita nuntiavit:" Muris lignes a pericu.lo vos defendite". Cum Athenis oraculum nuntiatum est, omnes vere necessarios esse muros ligneos putaverunt. At Themistocles dux, qui ante Xerxis incurionem centum nevium classem istruxerat, ad populum haec verba fecit:"Revera naves a me instructae muri lignei sunt. Nunc nos urbem relinquere et in naves statim ascendere necesse est". Ilico urbs ad omnibus Atheniensibus relicta est, qui hospitium et salutem invenerunt in navibus apud Salamina, insulam atque urbem in Saronico sinu. Deinde iisdem navibus magna Xerxis classis apud Salamina profligata est. Tum Athenarum cives Themistoclem rei publicae servatorem consalutaverunt.

Traduzione:

Serse, re dei Persiani, aveva intrapreso una guerra con i Greci per il mare e sulla terra. In quel momento gli Ateniesi avevano consultato l'oracolo di Delfi riguardo il presidio della città, e la Pizia, sacerdote di Apollo, riferì così: << Difendetevi dal pericolo con mura di legno >>. Quando l'oracolo fu riferito ad Atene, tutti avevano pensato giustamente che le mura di legno fossero indispensabili. Ma il comandante Temistocle, che prima dell'incursione di Serse aveva schierato una flotta di cento navi, disse al popolo queste parole: << In verità le navi di mura di legno sono preparate da me. Adesso è necessario che noi abbandoniamo la città e che saliamo subito sulle navi >>. Immediatamente la città fu abbandonata da tutti gli Ateniesi, che avevano trovato riparo e la salvezza nelle navi presso Salamina, isola e città nel golfo Saronico. In seguito con le stesse navi fu sconfitta la grande flotta di Serse presso Salamina. In quel momento gli abitanti di Atene ebbero acclamato Temistocle, salvatore della repubblica.

Thanks...Bye :hi
silmagister
silmagister - Genius - 25274 Punti Segnala un abuso
Rispondi Cita Salva in preferiti
L'enigma delle mura di legno

Xerxes, Persarum rex,terra marique bellum cum Graecis susceperat. Tunc Athenienses de urbis praesidio oraculum Delphicum consuluerunt, atque Pythia, Apollinis sacerdos, ita nuntiavit:" Muris lignes a pericu.lo vos defendite". Cum Athenis oraculum nuntiatum est, omnes vere necessarios esse muros ligneos putaverunt. At Themistocles dux, qui ante Xerxis incurionem centum nevium classem istruxerat, ad populum haec verba fecit:"Revera naves a me instructae muri lignei sunt. Nunc nos urbem relinquere et in naves statim ascendere necesse est". Ilico urbs ad omnibus Atheniensibus relicta est, qui hospitium et salutem invenerunt in navibus apud Salamina, insulam atque urbem in Saronico sinu. Deinde iisdem navibus magna Xerxis classis apud Salamina profligata est. Tum Athenarum cives Themistoclem rei publicae servatorem consalutaverunt.

Traduzione:

Serse, re dei Persiani, aveva intrapreso una guerra con i Greci per il mare e sulla terra per terra e per mare ( mi sembra più spedito..). In quel momento gli Ateniesi avevano consultato l'oracolo di Delfi riguardo il presidio della città, e la Pizia, sacerdote di Apollo, riferì così: << Difendetevi dal pericolo con mura di legno >>. Quando l'oracolo fu riferito ad Atene, tutti avevano pensato giustamente che le mura di legno fossero indispensabili. Ma il comandante Temistocle, che prima dell'incursione di Serse aveva schierato preparato una flotta di cento navi, disse al popolo queste parole: << In verità le navi , di mura di legno sono preparate da me, preparate da me, sono mura di legno !. Adesso è necessario che noi abbandoniamo la città e che saliamo subito sulle navi >>. Immediatamente la città fu abbandonata da tutti gli Ateniesi, che avevano trovato trovarono riparo e la salvezza nelle navi presso Salamina, isola e città nel golfo Saronico. In seguito con le stesse navi fu sconfitta la grande flotta di Serse presso Salamina. In quel momento gli abitanti di Atene ebbero acclamato acclamarono Temistocle salvatore della repubblica dello stato.

ciao rapper :hi
rapper
rapper - Genius - 19267 Punti Segnala un abuso
Rispondi Cita Salva in preferiti
Grazie Sil!!! :hi
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
Classifica Mensile
Vincitori di luglio
Vincitori di luglio

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mattbit

mattbit Geek 60 Punti

VIP
Registrati via email