• Latino
  • Padre e figlio a confronto

    closed post
@-ndrea
@-ndrea - Erectus - 130 Punti
Rispondi Cita Salva
Philippo Alexander filius successit et virtute et vitiis patre maior. Itaque vincendi ratio utrique diversa fuit. Hic (Alessandro) aperta vi, ille (Filippo) artibus et dolis bella tractabat. Deceptis hostibus ille gaudebat, hic hostibus palam fusis.Prudentur ille consilio, hic animo magnificentior fuit. Iram pater dissimulabat, plerumque etiam vincebat; huic, ubi ira exarsisset, nec dilatio ultionis nec modus erat. Vini nimis uterque avidus fuit; sed ebrietatis vitia diversa fuerunt
Patri mos erat etiam de convivom in hostem procurrere, manum conserere, periculis se temere offre; Alexandere non in hostem sed in suos saeviebat. quam ob rem saepe philippum vulneratum proelia remiserunt; Alexander contra excessit frequenter e convivio amicorum interfector(come)

grazie mille!!
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Ok tradotta:

Alessandro successe a Filippo e fu maggiore del padre per virtù e vizi. Infatti le cause del loro prevalere furono diverse tra i due. Questo (Alessandro) trattava le guerre con manifesta forza, l'altro (Filippo) con inganni e tranelli. Quello godeva nell'ingannare i nemici, questo invece nello sconfiggerli apertamente. Quello fu più prudente nelle decisioni, questo di animo più superbo. Il padre nascondeva l'ira, e di solito vinceva anche; in questo (sempre Alessandro), quando divampava l'ira, non c'era nè rinvio della vendetta nè moderazione. Entrambi furono un pò avidi di vino; ma i vizi dell'ebrezza furono diversi. Il padre era solito (de convivom?? scritto bene??) correre incontro ai nemici, e venire a battaglia, (periculis se temere offre: non chiaro) Alessandro si scatenava non sui nemici ma sui suoi (i compagni). E a causa di ciò spesso mandarono indietro Filippo ferito; Alessandro al contrario si elevò frequentemente dal suo convivio di amici come assasino.

Qualcosa nn si capiva, l'hai scritto male...
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Il figlio Alessandro successe a Filippo, più viziato e più virtuoso del padre. E così il modo di vincere cambiò radicalmente. Alessandro (vinceva) con una inaudita violenza, Filippo invece più che guerreggiare trattava. I nemici (con Filippo) erano sempre contentio. fattosi carico di questa modalità, l'animo del figlio tendeva al magnificente. Il padre cercava di non arrabbiarsi, e per la maggior parte delle volte vinceva, quell'altro, mentre bruciava inferocito dall'ira, non c'era modo alcuno di fermarlo. Furono anche molto avidi di vino; ma oltre all'ebbrietà i vizi erano molti altri... L'abitudine del padre era trattare con i nemici, fare affarini, cercare di levarsi dai pericoli, Alessandro si arrabbiava non davanti al nemico, ma con il suo seguito. per questo rimandavano indietro da una battaglia sempre ferito (il povero) Filippo; Alessandro invece era letteralmente sommerso ed ucciso da tutti i suoi banchetti con gli amici.

Senza offesa, ma stavolta Yahoo non ha funzionato, ah?

Ciao!!!:hi

SCUSA PARA... LA STAVAMO POSTANDO INSIEME, E L'HAI MESSA PRIMA TU, COSI' CE NE SONO DUE UGUALI!!!
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Meglio così! ora hai doppia scelta: "letteralissima" e "italianizzata" altro che yahoo :lol:lol
cinci
cinci - Mito - 35782 Punti
Rispondi Cita Salva
Esatto! Concordo pienamente!
@-ndrea
@-ndrea - Erectus - 130 Punti
Rispondi Cita Salva
GRAZIE MILLE REGA!!
paraskeuazo
paraskeuazo - Genius - 74901 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego! ciao :hi chiudo
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Antonio-P

Antonio-P Blogger 1954 Punti

VIP
Registrati via email