• Latino
  • Mi traducete queste frasi? (124079)

    closed post best answer
♥Coky♥
♥Coky♥ - Bannato - 2712 Punti
Salva
Sono queste:
14)inperator Titus tam mitis erat, ut etiam inimicis ignosceret.
15)piratae omnia maria adeo infestabant, ut navigatio tuta non esset.
16)roma adeo creverat, ut nulla finitimarum civitatum par esset.
17)iam roma tam valida erat, ut nulla civitas ei in bello resisteret.
18)sociorum adventus tantam rerum (=della situazione) permutationem fecit, ut hostes ad fugam coegerit.
19)Livius Pompeium sic laudavit, ut ab Augusto Pompeiano diceretur.
20)otia Hannibalis copias adeo debilitaverunt, ut postea nihil pristinae disciplinae servaverint.
21)athenienses tanta virtute pugnaverunt, ut decemplicem hostium numerum profligaverint.
22)Aristides in tanta paupertate decessit, ut eius filiae publice (=a spese dello stato) alerentur.
23)Cimon Atheniensis tanta liberalitate fuit (=ebbe una cosi grande...), ut numquam custodem in hortis posuerit ut fructus servaret.
24)cotidie sic cena Cimoni coquebatur, ut invitaret omnes quos vidisset in foro invocatos (=non invitati da nessuno).
25)sic Cimon semper se gessit, uteius vita secura fuerit et mors acerba (=dolorosa) civibus.

Grazie :)
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99862 Punti
Salva
14. Imperator Titus tam mitis erat, ut etiam inimicis ignosceret.
- L'imperatore Tito era tanto mite, che perdonava anche i nemici.

15. Piratae omnia maria adeo infestabant, ut navigatio tuta non esset.
- I pirati infestavano a tal punto tutti i mari che la navigazione non era sicura.

16. Roma adeo creverat, ut nulla finitimarum civitatum par esset.
- Roma era cresciuta a tal punto che nessuna delle città vicine le era pari.

17. Iam Roma tam valida erat, ut nulla civitas ei in bello resisteret.
- Roma era già così forte che nessuna popolazione le teneva testa in guerra.

18. Sociorum adventus tantam rerum (= della situazione) permutationem fecit, ut hostes ad fugam coegerit.
- L'arrivo degli alleati comportò un così grande mutamento della situazione da costringere i nemici alla fuga.

19. Livius Pompeium sic laudavit, ut ab Augusto Pompeiano diceretur.
- Livio lodò in tal maniera Pompeo da essere chiamato Pompeiano da Augusto.

20. Otia Hannibalis copias adeo debilitaverunt, ut postea nihil pristinae disciplinae servaverint.
- Gli ozi di Annibale infiacchirono a tal punto le truppe che in seguito non conservarono niente della vecchia disciplina.

21. Athenienses tanta virtute pugnaverunt, ut decemplicem hostium numerum profligaverint.
- Gli Ateniesi combatterono con così tanto valore da sbaragliare un numero dieci volte superiore di nemici.

22. Aristides in tanta paupertate decessit, ut eius filiae publice (= a spese dello stato) alerentur.
- Aristide morì in così grande povertà che le sue figlie venivano mantenute a spese dello stato.

23. Cimon Atheniensis tanta liberalitate fuit (= ebbe una cosi grande...), ut numquam custodem in hortis posuerit ut fructus servaret.
- L'ateniese Cimone fu di così grande generosità che non pose mai un custode nei giardini per custodire i frutti.

24. Cotidie sic cena Cimoni coquebatur, ut invitaret omnes quos vidisset in foro invocatos (= non invitati da nessuno).
- Ogni giorno a Cimone la cena era preparata in modo tale da invitare tutti quelli che aveva visto nella piazza non invitati da nessuno.

25. Sic Cimon semper se gessit, ut eius vita secura fuerit et mors acerba (= dolorosa) civibus.
- Cimone si comportò sempre in maniera tale che la sua vita fu senza affanni e la sua morte dolorosa per i cittadini.




:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Max

Max Geek 689 Punti

VIP
Registrati via email