• Latino
  • Mi serve la traduzione della seguente versione di latino....grazie mille

    closed post best answer
Arspreet
Arspreet - Erectus - 86 Punti
Salva
Versione di latino:
Cum Campania pulchra,fecunda et opulenta Italiae terra esset,omnes incolae horum(di questi)laetorum locorum,quae Romae finitima erant,agricolae pastoresque erant. In oris maritimis Campaniae Romae cives multas villas,statuis tabulisque pretiosis ornatas(abbellite),possidebant,ubi (dove) blandis auris aestivis recreabantur. Cum autem clarae Baiarum (di baia)aquae calidae essent,baiis(a baia) magna advenarum frequentia semper erat.cum et vineis luxuriosis et oleis frondosis et silvis densis delectarentur,Campaniae agricolae bene se habeban: in parvis villis rusticis habitabant et agnas,capras bo vesque in campis et in silvis pascebant.Quia cotidie(ogni giorno)agros colebant,amplas vineas inserebant et uvas vindemiabant,non auro,non argento neque divitiis abundabant,sed arvis,fructetis gregibusque non carebant et vitam integram et modestam beati decubant.Tamen (tuttavia),cum terra magnam uvarum,olearum castanearumque copiam incolis praeberet,Campaniae incolae non solum agricultaram,sed etiam mercaturam exercebant,non ut divitias cumularent,sed ut iuvenes non tantum agrorum gravem operam in manibus haberent et cognoscerent.
ShattereDreams
ShattereDreams - VIP - 99862 Punti
Salva
Poiché la Campania era una bella, fertile e ricca d'Italia, tutti gli abitanti di questi piacevoli luoghi, che erano vicini a Roma, erano contadini e pastori. Sulle coste marittime della Campania i cittadini di Roma possedevano molte ville, abbellite con statue e tavole preziose, dove si ristoravano grazie alle lievi brezze estive. Poiché inoltre c'erano le famose terme di Baia, a Baia c'era sempre una grande affluenza di forestieri. Essendo dilettati da vigne rigogliose, da ulivi frondosi e da fitti boschi, i contadini della Campania se la passavano bene: vivevano in piccole fattorie e pascolavano nei campi e nei boschi agnelli, capre e buoi. Poiché ogni giorno coltivavano i campi, seminavano grandi vigne e vendemmiavano l'uva, non abbondavano d'oro, né d'argento né di ricchezza, ma non erano privi di campi, frutteti e greggi e conducevano beati una vita onesta e modesta. Tuttavia, poiché la terra offriva agli abitanti una gran quantità di uva, olive e castagne, gli abitanti della Campania praticavano non solo l'agricoltura, ma anche il commercio, non per accumulare ricchezza, ma affinché i giovani conoscessero e non avessero nelle mani solo il duro lavoro dei campi.



:hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Registrati via email