• Latino
  • mi date una mano con qst versione?

    closed post
gaia_90
gaia_90 - Genius - 2830 Punti
Rispondi Cita Salva
ragazzi mi serve una mano.. mi aiutate a cercare la traduzione di questa versione di Cicerone..
Il titolo è " Grecia faro di cultura anche per Roma"
Prime parola : Incumbe toto animo e studio omni..
Ultime: discipulisque tradita.
GRAZIEEE!!!!!
IPPLALA
IPPLALA - Mito - 101142 Punti
Rispondi Cita Salva
Incumbe toto animo et studio omni in eam rationem, qua adhuc usus es, ut eos, quos tuae fidei potestatique senatus populusque Romanus commisit et credidit, diligas et omni ratione tueare et esse quam beatissimos velis. Quod si te sors Afris aut Hispanis aut Gallis praefecisset, immanibus ac barbaris nationibus, tamen esset humanitatis tuae consulere eorum commodis et utilitati salutique servire: cum vero ei generi hominum praesimus, non modo in quo ipso sit, sed etiam a quo ad alios pervenisse putetur humanitas, certe iis eam potissimum tribuere debemus, a quibus accepimus.


Applicati con tutto il tuo animo ed il tuo impegno in quella regola di condotta alla quale ti sei attenuto finora, per amare e proteggere in ogni modo ed impegnarti perché (lett. "volere che...";) siano quanto più possibile a loro agio coloro che il senato ed il popolo Romano ha consegnato ed affidato alla tua autorità e lealtà. Ché se la sorte ti avesse dato autorità su Africani o Galli o Spagnoli, nazioni incivili e barbare, ciò nonostante apparterrebbe alla tua umanità provvedere ai loro interessi e porti al servizio del [loro] utile della [loro] salvezza; ma poiché noi esercitiamo la nostra autorità su un genere di uomini tale che in esso stesso non solo vi è umanità ma dal quale anzi si pensa che ad altri l'umanità sia giunta, certamente dobbiamo accordare quei valori umani in primo luogo a coloro dai quali li ricevemmo

Penso sia solo un pezzo
marco s
marco s - Genius - 39930 Punti
Rispondi Cita Salva
ncumbe toto animo et studio omni in eam rationem, qua adhuc usus es, ut eos, quos tuae fidei potestatique senatus populusque Romanus commisit et credidit, diligas et omni ratione tueare et esse quam beatissimos velis. Quod si te sors Afris aut Hispanis aut Gallis praefecisset, immanibus ac barbaris nationibus, tamen esset humanitatis tuae consulere eorum commodis et utilitati salutique servire: cum vero ei generi hominum praesimus, non modo in quo ipso sit, sed etiam a quo ad alios pervenisse putetur humanitas, certe iis eam potissimum tribuere debemus, a quibus accepimus.
_______________________________________________________________________________________

Applicati con tutto il tuo animo ed il tuo impegno in quella regola di condotta alla quale ti sei attenuto finora, per amare e proteggere in ogni modo ed impegnarti perché (lett. "volere che..." ) siano quanto più possibile a loro agio coloro che il senato ed il popolo Romano ha consegnato ed affidato alla tua autorità e lealtà. Ché se la sorte ti avesse dato autorità su Africani o Galli o Spagnoli, nazioni incivili e barbare, ciò nonostante apparterrebbe alla tua umanità provvedere ai loro interessi e porti al servizio del [loro] utile della [loro] salvezza; ma poiché noi esercitiamo la nostra autorità su un genere di uomini tale che in esso stesso non solo vi è umanità ma dal quale anzi si pensa che ad altri l'umanità sia giunta, certamente dobbiamo accordare quei valori umani in primo luogo a coloro dai quali li ricevemmo.

non sò se c'è tutta ma io ho trovato questo... spero ti vada bene
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di settembre
Vincitori di settembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Selisa

Selisa Blogger 31 Punti

VIP
Registrati via email