• Latino
  • medea da igino VI PREGO AIUTATEMI!

Lolle94
Lolle94 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
:moveSalve a tutti qst è ilmio primo post...Credo sia abbastanza serio qst forum, vi prego non m deludete XD:satisfied
Medea aeetae et idyiae filia cum ex iasone filios mermerum et pheretem procreavisset summaque concordia viverent , invidi incusabant hominem tam fortem ac formosum ac nobilem uxores advenam atque veneficam habere. iasoni creon menoeci filius rex corinthius filiam suam minorem Creusam dedit uxorem. Medea cum vidit se erga Isonem bene merentem tantam contumeliam accipere, coronam ex venis fecit auream emaque muneri filios suos iussit novercae dare. creusa, cum munus accepisset, cum Iasone et Creonte conflagravit. Medea ubi reget ardere vidit, filios suos ex Iasone mermerum et pheretem interficit et profugit a corintho. Dein exul Athenas ad Aegeum Pandionis filium devenit in hospitium eique nupsit; ex eo genuit Medum.Postea sacerdos Dianea Medeam exagitare coepit regemque prohibuit sacra facere, quod in ea civitate esset mulier venefica et scelerata. Tunc iterum Medea profugit.
silmagister
silmagister - Genius - 25278 Punti
Rispondi Cita Salva
Ciao ...controlla le prime righe di quello che ahi scritto...mi sembra ci siano errori nel testo...
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Sul web ho trovato questa versione che è un po' diversa dalla tua e un po' più corta, però su questa poi basare la tua traduzione: preleva e modifica le parti che ti interessano di questa, e poi aggiungici le parti mancanti.

Aeetae Medea et Idyiae filia cum Iasone iam filios Mermerum et Pheretem procreasset obiciebatur ei hominem tam fortem ac formosum ac nobilem uxorem advenam atque veneficam habere. Huic Creon rex Corinthius filiam suam minorem Glaucen dedit uxorem. Medea cum vidit se a Iasone tanta contumelia esse affectam coronam ex venenis fecit auream eamque muneri filios suos iussit novercae dare. Creusa munere accepto cum Iasone et Creonte conflagravit. Medea ubi regiam ardere vidit natos suos ex Iasone Mermerum et Pheretem interfecit et profugit Corintho.

Quando Medea, figlia di Eeta e di Idia, aveva già generato assieme a Giasone due figli, Mermero e Ferete, le veniva rimproverato che un uomo tanto forte, bello e nobile aveva una moglie straniera e avvelenatrice. A questo Creonte, re di Corinto, diede in sposa sua figlia minore Glauce. Medea, quando vide di essere stata così offesa da Giasone, realizzo dai suoi veleni una corona d'oro e ordinò ai suoi figli di offrirla in dono alla matrigna. Ricevuto il dono, Creusa (Glauce) bruciò insieme a Giasone e Creonte. Medea quando vide bruciare la reggia, uccise i suoi figli avuti da Giasone, Mermero e Ferete, e fuggì da Corinto.

P.S. La prossima volta, quando inserisci il testo di una versione, per piacere assicurati che sia corretto: basta anche un piccolo errore di battitura per cambiare radicalmente il significato di una parola o rendere incomprensibile una frase! E sarebbe meglio anche utilizzare una corretta punteggiatura, distinguendo i vari periodi ed usufruendo anche delle lettere maiuscole ove necessario.
Grazie :)
Lolle94
Lolle94 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
purtroppo ho anke rikonrollato il testo è uguale a quello del libro!
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Registrati via email