• Latino
  • Livio: ab urbe condita liber XXIX; 27

    closed post
aishamusa
aishamusa - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Scipio, ut in cospectu terra fuit, precatos deos ut bene rei publicae res eveniret, dare vela et terram petere iussit. Vento eodem ferebantur, sed nebula sub idem fere tempus quo pridie orta conspectum terrae ademit et ventus premente nebula cecidit. Nox deinde incertiora omnia fecit; itaque ancorsr, ne aut inter se cuncurrent naves aut terrae inferrentur, iecere. Ubi illuxit, ventus idem coortus, nebula disiecta, aperuit omnia Africa litora. Scipio quod esset proximum promunturium percontatus, cum Pulchri promunturium id vocari audisset, "placet omen" inquit, "huc dirigite naves". Eo classis decurrit, copiaeque omnes in terram expositae sunt.

Anno di corso: V liceo scientifico.
Si ringrazia fin da ora.
pukketta
pukketta - Mito - 72506 Punti
Rispondi Cita Salva
in tt il web c sn le tue rikiestee!!
Mario
Mario - Genius - 37169 Punti
Rispondi Cita Salva
Gia, io non l'ho scritto perchè l'ultima volta che l'ho detto mi sono bisticciato cn un utente!
aishamusa
aishamusa - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
...è la disperazione....le ho cercate tutta l'estate sul web e non ci sono...:(...se c'è qualcuno che le sa tradurre io chiedo...non sapevo fosse vietato...sorry:blush
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Daniele

Daniele Blogger 27611 Punti

VIP
Registrati via email