• Latino
  • la storia di niso e di sua figlia scilla

    closed post
_dada_
_dada_ - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
potete aiutarmi?? ho bisogno questa versione entro pochi giorni! il testo è:

nisus, matris filius, rex Megarensium, in capite crinem purpureum habebat. cui praenuntiatum est tam diu eum regnaturum esse quam diu illum crinem custodisset. Minos, Iovis filius, cum venisset ut eum oppugnaret,a Scylla, Nisi filia, Veneris impulsu amatus est. Scylla, ut eum victorem faceret, patri dormienti fatalem crinem praecidit. itaque Nisus a Minoe victus est. cum autem Minos de reditu in patriam cogitaret, Scylla ex fide data eum rogavit ut secum aveheret. ille negavit Cretam , sanctissimam insulam, tantum scelus recepturam esse. illa se in mare praecipitavit. Nisus autem, cum filiam suam, ut eam puniret, conquireret, in aquila marina conversus est, Scylla filia in piscem, quem cirim vocant. hodieque ea avis ,cum piscem natantem conspicit,mittit se in aquam et unguibus eum raptum dilaniat.

da Igino

per favore, se potete ve ne sarò grata! ^^ :satisfied
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Tradotta:

nisus, matris filius, rex Megarensium, in capite crinem purpureum habebat. cui praenuntiatum est tam diu eum regnaturum esse quam diu illum crinem custodisset. Minos, Iovis filius, cum venisset ut eum oppugnaret,a Scylla, Nisi filia, Veneris impulsu amatus est. Scylla, ut eum victorem faceret, patri dormienti fatalem crinem praecidit. itaque Nisus a Minoe victus est. cum autem Minos de reditu in patriam cogitaret, Scylla ex fide data eum rogavit ut secum aveheret. ille negavit Cretam , sanctissimam insulam, tantum scelus recepturam esse. illa se in mare praecipitavit. Nisus autem, cum filiam suam, ut eam puniret, conquireret, in aquila marina conversus est, Scylla filia in piscem, quem cirim vocant. hodieque ea avis ,cum piscem natantem conspicit,mittit se in aquam et unguibus eum raptum dilaniat.

Niso, figlio della madre, re dei Megaresi, aveva in testa una capigliatura color porpora. A lui fu preannunciato che avrebbe regnato tanto a lungo quanto avesse custodito la sua capigliatura. Minosse, figlio di Giove, dopo esser venuto per combatterlo, da Scilla, figlia di Niso, fu amato per impulso di Venere. Scilla, al fine di renderlo vincitore, tagliò i capelli profetici (o predestinati = nel senso che erano legati al destino dell’uomo) al padre mentre dormiva. Perciò Niso fu vinto da Minosse. Quando però Minosse stava pensando al rientro in patria, Scilla per la fede data gli chiese di portarla con sé. Quello affermò che a Creta, santissima isola, così tanta malvagità non sarebbe stata tollerata. Ma Niso, mentre cercava da ogni parte sua figlia per punirla, fu trasformato in un’aquila marina, la figlia Scilla [fu trasformata] in un pesce, che chiamano Ciri. Ancor oggi quell’uccello, quando vede il pesce nuotare, si getta nell’acqua e con le unghie fa a pezzi quella preda.
_dada_
_dada_ - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
grazie mille!!!! ^^ un salutone!!
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Prego ;)

Alla prossima :hi
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Max

Max Geek 692 Punti

VIP
Registrati via email