• Latino
  • l'inizio di un famoso processo politico (17750)

serenaballerina93
serenaballerina93 - Inattivo - 0 Punti
Rispondi Cita Salva
L'inizio di un famoso processo politico.
M.Naevius tribunus plebis, apud populum diem dixerat Scipioni Africano.
Die statuta, tanta fuit populi frequentia ut ignaru Scipionem agere triumphum crederent.
Populis, quae maxima laus erat, eum circumstetit velut Scipio praesidio egeret.
Scipio autem capiti coronam triumPhalem imposuerat, qui summus erat honos eorumqui, imperatores res faciliter gesserant. Cum ante praetorem advenisset:<Quirites-inquit-,hac ego die Carthaginiensium potentiam fregi exercitumque fudi. Aequum ergo est vos mecum ad Capitolium ascendere ut deis supplicemus>.
Quibus verbis commoti, omnes senatores, universus ordo equestris cunctaque plebs Scipionem stipaverunt scandentem Capitolium.
Praetor vero, a multitudine in foro desertus, ad Capitolium ascendit et ipse Scipionis virtutum laudator fuit.

x favore mi dateuna mano??
non la riesco a fare
angel121
angel121 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
vi prego aiutate anche meeeeeeeeeeeeeeee:
L'inizio di un famoso processo politico.
M.Naevius tribunus plebis, apud populum diem dixerat Scipioni Africano.
Die statuta, tanta fuit populi frequentia ut ignaru Scipionem agere triumphum crederent.
Populis, quae maxima laus erat, eum circumstetit velut Scipio praesidio egeret.
Scipio autem capiti coronam triumPhalem imposuerat, qui summus erat honos eorumqui, imperatores res faciliter gesserant. Cum ante praetorem advenisset:<Quirites-inquit-,hac ego die Carthaginiensium potentiam fregi exercitumque fudi. Aequum ergo est vos mecum ad Capitolium ascendere ut deis supplicemus>.
Quibus verbis commoti, omnes senatores, universus ordo equestris cunctaque plebs Scipionem stipaverunt scandentem Capitolium.
Praetor vero, a multitudine in foro desertus, ad Capitolium ascendit et ipse Scipionis virtutum laudator fuit.
xEsak413
xEsak413 - Erectus - 50 Punti
Rispondi Cita Salva
Servirebbe anche a me, vi prego..
cichinella
cichinella - Genius - 5407 Punti
Rispondi Cita Salva
ciao a tutti e 3...
Il tribuno della plebe Marco Nevio aveva citato in giudizio presso il popolo Scipione l'Africano. Il giorno convenuto, fu tale l'affluenza di popolo che gli ignari ("ignari"... "coloro che non erano a conoscenza della vicenda";) pensavano che Scipione celebrasse il trionfo.
Il popolo ("populus"!), al quale spettava la suprema esaltazione ("il massimo elogio";), lo circondò come se Scipione avesse bisogno di una scorta ("di protezione";).
Poi Scipione aveva posto sul capo la corona trionfale, che rappresentava il supremo onore di coloro che, imperatori, governavano con buon esito (vedi che è "feliciter", non "faciliter"!).
Dopo essere giunto davanti al pretore: "Romani" - disse - "in questo giorno io ho abbattuto la potenza ("ho spezzato il dominio";) e ho sbaragliato l'esercito dei Cartaginesi. E' quindi giusto che voi saliate al Campidoglio con me per rivolgere preghiere (anche "offrire sacrifici";) agli dei.
Commossi da queste parole, tutti i senatori, l'intero ordine equestre e tutto il volgo scortarono Scipione che saliva al Campidoglio.
Allora il pretore, che era stato lasciato da solo dalla folla nel foro, ascese al Campidoglio e fu egli stesso il pubblico elogiatore (il "laudator" era colui che pronunciava le orazioni di elogio nelle cerimonie pubbliche) delle virtù di Scipione.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

Gioinuso

Gioinuso Geek 116 Punti

VIP
Registrati via email