• Latino
  • indovinate?... videor

    closed post
PuLcInA^^
PuLcInA^^ - Mito - 14351 Punti
Rispondi Cita Salva
Allora eccomi qua... mi servirebbe sapere da qualcuno se mi può spiegare Videor e anche se Videor ha tutti i tempi (visto ke ha la forma passiva) please someone can Help me? Chi mi aiuta non aiuta solo me aiuta ben 3 persone! Vi preeeeeeego SuperGaara pensaci tu! :lol:lol no vabbe skerzo però heeeeelp!!!
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Non preoccuparti Pulcina, ora cerco di spiegarti bene tutto quanto ;)!

Innanzitutto c'è da sapere che il verbo italiano sembrare rientra in quei verbi che sono chiamati copulativi, ossia quei verbi che possono sostituire il verbo essere nel predicato nominale, dandone sfumature di significato differenti (es. eleggere, considerare, stimare, nascere, crescere, morire, chiamare, soprannominare...). La costruzione del predicato nominale si fa, dunque, con il verbo essere oppure uno tra i verbi copulativi + il nome del predicato (aggettivo o nome riferito al soggetto).

Fin qui nulla di complicato, visto che si tratta della nostra lingua...entriamo, ora, nel latino.

Anche in latino, così come in italiano, esiste una costruzione grammaticale simile al predicato nominale. Per formarla si utilizzano il verbo essere o quei verbi detti copulativi + predicativo del soggetto (nome o aggettivo che, essendo riferito al soggetto, si trova al caso nominativo). Alcuni verbi copulativi sono:
1) verbi intransitivi che rendono l'idea dello stato d'animo (videor=sembro, fio=divento, exsisto=riesco, appareo=appaio, maneo=rimango...);
2) le forme passive verbali di:
- estimativi (habeor, putor=sono stimato, reputato...);
- verbi appellativi (appellor=sono chiamato, usurpor=sono conosciuto come...);
- verbi elettivi (designor=sono designato, legor=sono eletto...).
Questi verbi hanno la costruzione del doppio nominativo: quando sono usati, infatti, si trova in accusativo sia il soggetto del verbo che il nome o aggettivo a lui riferito.

Analizziamo ora le particolarità di videor. Esso è il passivo di video, che inizialmente significava essere visto e che poi prese il significato di apparire. Spesso il verbo videor si trova in latino nella costruzione personale del nominativo con l'infinito, che però in italiano non esiste: infatti nella nostra lingua il verbo sembrare è impersonale (non ha un soggetto; es: mi sembrò che tu fossi felice ---> il soggetto è: che tu fossi felice). In latino, invece, il verbo videor è personale: al caso nominativo si trova, dunque, il soggetto, che in italiano troviamo invece nell'oggettiva (nella frase di prima, in latino si dice: mihi es visus esse beautus, dove il soggetto di es visus, forma passata di videor, è tu; in italiano, però, quello che per il latino è soggetto di videor, per noi è il soggetto dell'oggettiva che dipende da sembrare: a me sembrò che tu fossi felice). Nella traduzione dal latino all'italiano bisogna fare soltanto attenzione a costruire diversamente la frase e a darle un senso compiuto nella nostra lingua.

Ad essere pignoli, vi sarebbe anche un valore particolare di videor. Quando questo è infatti seguito da un verbo all'infinito, assume il significato di sembrare bene, sembrare opportuno.
Es:
Visum est mihi de senectute aliquid scribere.
Mi sembrò opportuno scrivere qualcosa sulla vecchiaia.
Ho sottolineato il verbo all'infinito che in latino è retto da videor, e la sua traduzione in italiano in questa frase.

Ricapitolando, quando trovi videor devi sapere che:
- il suo soggetto sarà il soggetto della frase oggettiva italiana;
- il dativo (mihi,sibi..) è tradotto uguale in italiano;
- il tempo che vidor ha nella frase latina non subisce variazioni nella traduzione in italiano.

In italiano puoi benissimo rendere così:

Dativo (A me) + Verbo videor al tempo giusto (sembrò) + Oggettiva introdotta da congiunzione, avente per soggetto quello di videor (che tu fossi felice)

Spero di non averti annoiato, e al contrario di aver risolto i tuoi dubbi...per qualsiasi ulteriore problema posta pure, vedrò di risponderti ;)!
PuLcInA^^
PuLcInA^^ - Mito - 14351 Punti
Rispondi Cita Salva
Ah credo di aver capito quindi soggetto al nominativo verbo essere sempre all'infinito perkè l'oggettiva è detta infinitiva quindi sempre ESSE e poi il pronome relativo a sembrare (tipo vi sembra) vi và al dativo... E fino a qui ci stavo anke cn la spiegazione della prof e la tua molto più chiara

Ultima domanda praticamente la coniugazione di Videor è quella del passivo della seconda coniugazione? tipo videor-videris-videtur-videmur-videmini-videntur e la prof ci ha sempre fatto fare frasi con
Presente e imperfetto. ma se dovesse capitare che ci mette qualcosa tipo passato prossimo o remoto o addirittura trapassato remoto o i futuri per le forme composte come esce visus sum-visus est-visus est...e e così via?

Non credo di essere stata chiara... praticamente mi serve sapere se Videor ha tutti i tempi e se ha anche il congiuntivo se non li ha tutti mi dici solo quelli che ci stanno?

cmq grazie mille e non mi hai annoiato anzi sei stato molto chiaro grazieee:love:love
SuperGaara
SuperGaara - Mito - 120308 Punti
Rispondi Cita Salva
Prima ti devo correggere su quel che hai detto inizialmente: in latino non vi è sempre l'oggettiva. Infatti non è sempre detto che si trovi riferito al verbo videor una subordinata, potrebbe semplicemente esserci un aggettivo.
Es:

Sol Democrito magnus videtur = Il sole sembra grande a Democrito

In italiano si può anche rendere questa frase, con un oggettiva:
A Democrito sembra che il sole sia grande

Se, invece, riferita a videor c'è in latino una infinitiva (subordinata con il verbo all'infinito), il verbo di questa non è sempre detto che sia esse, ma può essere qualsiasi verbo all'infinito:

Visus est sibi cernere quendam in toro residentem
Gli sembrò di vedere qualcuno seduto sul letto

Come puoi notare, in latino:

---> la persona alla quale sembra qualche cosa va in dativo;

---> il soggetto della proposizione retta in italiano dal verbo "sembrare" diventa il soggetto di videor;

---> l'aggettivo o il sostantivo che si riferiscono a tale soggetto vanno in nominativo.


I modi e i tempi di videor
Questo non te lo assicuro, ma il verbo videor dovrebbe avere tutte le forme di tutti i modi e di tutti i tempi: esso infatti non è nè difettivo, nè anomalo, nè tanto meno perfettivo! Essendo il passivo di video, si declina seguendo le desinenze passive della seconda coniugazione.

Eccoti alcuni esempi:

Numquam committendum est, ut timidi videamur
Non dobbiamo mai fare in modo da apparire paurosi

Perfecit ut, quodcumque occidisset, praedictum videretur
Fece in modo che, qualsiasi cosa fosse accaduta, apparisse predetta.

Ovviamente, come per gli altri verbi, nelle frasi o versioni da tradurre in italiano sono molto più frequenti alcuni tempi rispetto ad altri, soprattutto indicativo presente, imperfetto e perfetto, e congiuntivo imperfetto e piuccheperfetto.
Questo topic è bloccato, non sono ammesse altre risposte.
Come guadagno Punti nel Forum? Leggi la guida completa
In evidenza
Classifica Mensile
Vincitori di novembre
Vincitori di novembre

Come partecipare? | Classifica Community

Community Live

Partecipa alla Community e scala la classifica

Vai al Forum | Invia appunti | Vai alla classifica

mc2

mc2 Genius 248 Punti

Comm. Leader
Registrati via email